banner ticketone 115x60 Banner teatro.it 115x60 

Napoli. Settembre al Castello 2019 | 5-8 settembre

Napoli - Maschio Angioino - Settembre al Castello 2019

Napoli. Settembre al Castello 2019

Giovedì 5 settembre 2019, Maschio Angioino

Quattro giorni di teatro ed emozioni all’ombra di un castello, quattro titoli e un unico filo rosso, il destino, che, da giovedì 5 a domenica 8 settembre 2019, regaleranno al pubblico, attraverso le pagine dei libri amati, tutte le suggestioni del tempo.

A inaugurare la programmazione della rassegna, giovedì 5 settembre, sarà Il senso del dolore di Maurizio de Giovanni, con Nico Ciliberti e le voci di Andrea Canova, Gabriele Carraturo, Rosalba di Girolamo, Marcello Magri, Isabella Martino, Marco Palumbo, Fabio Todisco, Ramona Tripodi, nell’adattamento e la regia di Annamaria Russo.È una cartolina della Napoli del 1931, un acquerello rifinito da mani sapienti, a fare da sfondo alla vita del commissario Luigi Alfredo Ricciardi, nella sua prima avventura.
Luigi Alfredo Ricciardi vede i morti che gli parlano ripetendo all’infinito l’ultimo pensiero che li ha tormentati nell’istante del trapasso. Uno straziante grido d’aiuto che solo lui può raccogliere e di cui si fa carico con coscienza e umanità.
Al teatro S. Carlo, durante la rappresentazione della Cavalleria Rusticana, viene trovato il cadavere del tenore Arnaldo Vezzi. Il suo spirito affranto accoglie il commissario Ricciardi con un canto addolorato, un solo verso, sempre lo stesso che guiderà il giovane poliziotto verso una verità dolorosa quanto amara.
Venerdì 6 settembre la scena sarà per Cronaca di una morte annunciata di Gabriel Garcia Marquèz, con Paolo Cresta, Nico Ciliberti, Rosalba di Girolamo, Peppe Romano, nell’adattamento di Annamaria Russo e la regia di Paolo Cresta.
La scrittura caleidoscopica di Marquèz, le suggestioni calde, speziate, feroci e sensuali di un Sud America immaginifico, una storia in bilico tra la cronaca giornalistica e il racconto surreale: Cronaca di una morte annunciata è tutto questo e molto di più. Il realismo fantastico del maestro colombiano guida con rigore cronachistico la telecamera della letteratura al centro di un ideale tribunale. Sul banco degli imputati esiste un solo possibile colpevole: il caso, o meglio il dolente rosario di tragiche fatalità sgranato con pazienza dal destino. E’ un disegno di morte annunciato, sbandierato con la sfacciata protervia che solo la paura può dettare, eppure ineluttabile. Un progetto di vendetta che chiede solo di essere demolito e giunge invece inesorabile a compimento…
La rassegna proseguirà, sabato 7 settembre, con lo spettacolo A te, Masaniello, drammaturgia e regia di Annamaria Russo, interpretato da Nico Ciliberti, Marianita Carfora, Salvatore Catanese, Cristiano Di Maio, Laura Pagliara, Alfredo Mundo, Riccardo Maio, Rita Ingegno, Paolo Rivera, Maya Grasso, Diego Guglielmelli, e la partecipazione dei piccoli Flora, Giulia, Gianluca e Gaia.
Il 7 luglio del 1647 il popolo napoletano, ridotto alla fame dalla pressione fiscale del viceregno spagnolo, scatena una rivolta violentissima, capeggiata da un pescatore, Tommaso Aniello d’Amalfi detto Masaniello. Napoli lo nomina Generalissimo della popolazione, e lo segue con cieca fede per sette giorni, mettendo a ferro e fuoco la città e costringendo i nobili e il viceré a riparare a Castel Sant’Elmo, per sfuggire all’assalto. Sette giorni dura rivoluzione dei “pezzenti”, durante i quali, il governo si arrende al popolo, accogliendo, senza condizioni, tutte le richieste del generalissimo. Sette giorni durante i quali il popolo è sovrano e l’impossibile. Tra i vicoli, le strade, le piazze riecheggia un solo grido: libertà. Poi, di colpo, tutto finisce. Qualcuno tira giù il sipario, e si fa buio. Si fa buio nella mente di Masaniello che improvvisamente impazzisce, e il popolo non inneggia più al suo comandante, ma a bassa voce ne decreta la morte.
A chiudere la programmazione di Settembre al Castello 2019, domenica 8 settembre, sarà Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello con Paolo Cresta, che firma anche l’adattamento e la regia dell’allestimento. In scena un uomo, solo, si rivolge direttamente al pubblico, proprio come il romanzo si rivolge direttamente al lettore. Racconta la sua storia, e nel farlo si confida, si confessa, rivive il suo lancinante viaggio interiore, inducendolo ad affermare che, oltre a tutto il resto, non ha più bisogno di un nome, perché i nomi convengono ai morti, a chi ha concluso. Lui è vivo, e non conclude. La vita non conclude, e non sa di nomi. E’ così che, da un semplice specchio, superficie ambigua e inquietante, emerge per Vitangelo Moscarda, un volto di sé finora ignorato, provocando in lui una profonda crisi, fino all’agghiacciante consapevolezza che la sua immagine negli occhi degli altri è lontana anni luce da quella che ha di se stesso.

 

Settembre al Castello 2019

Posted by fidest press agency su martedì, 3 settembre 2019

Napoli Giovedì 5 settembre 2019, Maschio Angioino Quattro giorni di teatro ed emozioni all’ombra di un castello, quattro titoli e un unico filo rosso, il destino, che, da giovedì 5 a domenica 8 settembre 2019, regaleranno al pubblico, attraverso le pagine dei libri amati, tutte le suggestioni del tempo.
A inaugurare la programmazione della rassegna, giovedì 5 settembre, sarà Il senso del dolore di Maurizio de Giovanni, con Nico Ciliberti e le voci di Andrea Canova, Gabriele Carraturo, Rosalba di Girolamo, Marcello Magri, Isabella Martino, Marco Palumbo, Fabio Todisco, Ramona Tripodi, nell’adattamento e la regia di Annamaria Russo.È una cartolina della Napoli del 1931, un acquerello rifinito da mani sapienti, a fare da sfondo alla vita del commissario Luigi Alfredo Ricciardi, nella sua prima avventura.
Luigi Alfredo Ricciardi vede i morti che gli parlano ripetendo all’infinito l’ultimo pensiero che li ha tormentati nell’istante del trapasso. Uno straziante grido d’aiuto che solo lui può raccogliere e di cui si fa carico con coscienza e umanità.
Al teatro S. Carlo, durante la rappresentazione della Cavalleria Rusticana, viene trovato il cadavere del tenore Arnaldo Vezzi. Il suo spirito affranto accoglie il commissario Ricciardi con un canto addolorato, un solo verso, sempre lo stesso che guiderà il giovane poliziotto verso una verità dolorosa quanto amara.
Venerdì 6 settembre la scena sarà per Cronaca di una morte annunciata di Gabriel Garcia Marquèz, con Paolo Cresta, Nico Ciliberti, Rosalba di Girolamo, Peppe Romano, nell’adattamento di Annamaria Russo e la regia di Paolo Cresta.
La scrittura caleidoscopica di Marquèz, le suggestioni calde, speziate, feroci e sensuali di un Sud America immaginifico, una storia in bilico tra la cronaca giornalistica e il racconto surreale: Cronaca di una morte annunciata è tutto questo e molto di più. Il realismo fantastico del maestro colombiano guida con rigore cronachistico la telecamera della letteratura al centro di un ideale tribunale. Sul banco degli imputati esiste un solo possibile colpevole: il caso, o meglio il dolente rosario di tragiche fatalità sgranato con pazienza dal destino. E’ un disegno di morte annunciato, sbandierato con la sfacciata protervia che solo la paura può dettare, eppure ineluttabile. Un progetto di vendetta che chiede solo di essere demolito e giunge invece inesorabile a compimento…
La rassegna proseguirà, sabato 7 settembre, con lo spettacolo A te, Masaniello, drammaturgia e regia di Annamaria Russo, interpretato da Nico Ciliberti, Marianita Carfora, Salvatore Catanese, Cristiano Di Maio, Laura Pagliara, Alfredo Mundo, Riccardo Maio, Rita Ingegno, Paolo Rivera, Maya Grasso, Diego Guglielmelli, e la partecipazione dei piccoli Flora, Giulia, Gianluca e Gaia.
Il 7 luglio del 1647 il popolo napoletano, ridotto alla fame dalla pressione fiscale del viceregno spagnolo, scatena una rivolta violentissima, capeggiata da un pescatore, Tommaso Aniello d’Amalfi detto Masaniello. Napoli lo nomina Generalissimo della popolazione, e lo segue con cieca fede per sette giorni, mettendo a ferro e fuoco la città e costringendo i nobili e il viceré a riparare a Castel Sant’Elmo, per sfuggire all’assalto. Sette giorni dura rivoluzione dei “pezzenti”, durante i quali, il governo si arrende al popolo, accogliendo, senza condizioni, tutte le richieste del generalissimo. Sette giorni durante i quali il popolo è sovrano e l’impossibile. Tra i vicoli, le strade, le piazze riecheggia un solo grido: libertà. Poi, di colpo, tutto finisce. Qualcuno tira giù il sipario, e si fa buio. Si fa buio nella mente di Masaniello che improvvisamente impazzisce, e il popolo non inneggia più al suo comandante, ma a bassa voce ne decreta la morte.
A chiudere la programmazione di Settembre al Castello 2019, domenica 8 settembre, sarà Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello con Paolo Cresta, che firma anche l’adattamento e la regia dell’allestimento. In scena un uomo, solo, si rivolge direttamente al pubblico, proprio come il romanzo si rivolge direttamente al lettore. Racconta la sua storia, e nel farlo si confida, si confessa, rivive il suo lancinante viaggio interiore, inducendolo ad affermare che, oltre a tutto il resto, non ha più bisogno di un nome, perché i nomi convengono ai morti, a chi ha concluso. Lui è vivo, e non conclude. La vita non conclude, e non sa di nomi. E’ così che, da un semplice specchio, superficie ambigua e inquietante, emerge per Vitangelo Moscarda, un volto di sé finora ignorato, provocando in lui una profonda crisi, fino all’agghiacciante consapevolezza che la sua immagine negli occhi degli altri è lontana anni luce da quella che ha di se stesso.

Posted in Cronaca/NewsMostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag:  | Leave a Comment »

Exclusive distribution agreement for chemotherapy products Etopophos® and Vepesid® in Australia and New Zealand

Posted by fidest press agency su martedì, 3 settembre 2019

CHEPLAPHARM acquired the global rights to the products from Bristol-Myers Squibb (BMS) in August 2018. CHEPLAPHARM has global capabilities in manufacturing and distribution and will continue to supply and provide access to these medicines for patients. Clinigen has been appointed by CHEPLAPHARM to distribute Etopophos® and Vepesid® via the Group’s extensive infrastructure in Australia and New Zealand as part of CHEPLAPHARM’S network of exclusive cooperation partners.Etopophos® and Vepesid® are etoposide products, a drug which is included on the World Health Organization Model List of Essential Medicines and is considered an essential medicine for priority diseases. Etopophos® and Vepesid® are currently approved for the treatment of:Small Cell Lung Cancer – in combination with other approved chemotherapeutic agents as first-line treatment in patients with small cell lung cancer Hodgkin’s Disease Malignant (non-Hodgkin’s) lymphomas, especially of the histiocytic variety Acute non-lymphocytic leukaemia Testicular tumours in combination regimens for the treatment of refractory testicular tumours Etopophos® is also indicated as part of first-line combination regimens for the treatment of testicular tumours.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag:  | Leave a Comment »

Meggitt to Add 83 Jobs, Substantially Increase Carbon Brake Manufacturing Capacity in Danville

Posted by fidest press agency su martedì, 3 settembre 2019

Meggitt PLC, an international company specializing in high-performance components and sub-systems for the aerospace, defense and selected energy markets, plans to significantly increase its commercial and military aircraft carbon brake manufacturing capacity in Boyle County, creating up to 83 full-time jobs with a nearly $82.7 million investment, Gov. Matt Bevin announced today.The project will allow the company to fulfill increasing orders following recent contract awards for braking systems. The facility already provides braking components for a number of customer programs, including the Airbus A220 and A321, as well as for Embraer, Gulfstream, Dassault and Bombardier. The new facility also will serve as an MRO hub to meet rising demand for aircraft maintenance. The 95,000-square-foot expansion would include new carbon furnaces plus ancillary equipment, as well as upgrades to existing machinery.Sen. Rick Girdler, of Somerset, expressed gratitude to everyone involved with making the project possible.“I want to congratulate Meggitt for this major investment affording them 83 new jobs,” Sen. Girdler said. “Thank you to all those involved for prioritizing continued expansion, growth and job creation here in the Danville community.”
Rep. Daniel Elliott, of Danville, thanked the company for the job creation and continued growth.Boyle County Judge-Executive Howard P. Hunt III said the company is a shining example of the type of success aerospace companies can have in Kentucky.
To encourage the investment and job growth in the community, the Kentucky Economic Development Finance Authority (KEDFA) on Thursday preliminarily approved a 15-year incentive agreement with the company under the Kentucky Business Investment program. The performance-based agreement can provide up to $1.4 million in tax incentives based on the company’s investment of $82.68 million and annual targets of:Creation and maintenance of 83 Kentucky-resident, full-time jobs across 15 years paying an average hourly wage of $18 including benefits across those jobs
By meeting its annual targets over the agreement term, the company can be eligible to keep a portion of the new tax revenue it generates. The company may claim eligible incentives against its income tax liability and/or wage assessments.
Additionally, KEDFA approved Meggitt for up to $350,000 in tax incentives through the Kentucky Enterprise Initiative Act (KEIA). KEIA allows approved companies to recoup Kentucky sales and use tax on construction costs, building fixtures, equipment used in research and development and electronic processing.In addition, Meggitt can receive resources from the Kentucky Skills Network. Through the Kentucky Skills Network, companies can receive no-cost recruitment and job placement services, reduced-cost customized training and job training incentives.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag:  | Leave a Comment »

Global Cloud Xchange Announces Further Extension of Forbearance Agreement

Posted by fidest press agency su martedì, 3 settembre 2019

Global Cloud Xchange (GCX) today announced that the July 31, 2019, forbearance agreement that was entered into by 87 percent of its bondholders has been further extended until 5:00pm (EDT) on September 13, 2019, which provides additional time to discuss options related to the $350m 7.00% Senior Secured Notes issued by GCX Limited.
Global Cloud Xchange (GCX), a subsidiary of Reliance Communications, offers a comprehensive portfolio of solutions customized for carriers, enterprises and new media companies. GCX owns the world’s largest private undersea cable system spanning more than 68,000 route kms which, seamlessly integrated with Reliance Communications’ 200,000 route kms of domestic optic fiber backbone, provides a robust Global Service Delivery Platform. With connections to 40 key business markets worldwide spanning Asia, North America, Europe and the Middle East, GCX delivers leading edge next generation Enterprise solutions to more than 160 countries globally across its Cloud Delivery Network. http://www.globalcloudxchange.com

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag:  | Leave a Comment »

Death and the Worsening of Heart Failure

Posted by fidest press agency su martedì, 3 settembre 2019

AstraZeneca today announced detailed results from the landmark Phase III DAPA-HF trial that showed FARXIGA (dapagliflozin) on top of standard of care reduced both the incidence of cardiovascular (CV) death and the worsening of heart failure.DAPA-HF is the first outcomes trial with an SGLT2 inhibitor investigating the treatment of heart failure in patients with reduced ejection fraction (HFrEF), with and without type 2 diabetes (T2D). FARXIGA is currently approved to improve glycemic control in patients with T2D.Top-line results announced in August 2019 showed DAPA-HF met the primary endpoint. The detailed results of the trial presented today at the ESC Congress 2019 in Paris, France, showed FARXIGA reduced the composite of CV death or worsening of heart failure by 26% (p<0.0001) and showed a reduction in each of the individual components of the composite endpoint. In analyzing each of the components of the primary composite endpoint, there was a 30% decrease (p<0.0001) in the risk of experiencing a first episode of worsening heart failure and an 18% decrease (p=0.0294) in the risk of dying from CV causes. The effect of FARXIGA on the primary composite endpoint was generally consistent across the key subgroups examined.The trial results also showed a significant improvement in patient reported outcomes measured by the Kansas City Cardiomyopathy Questionnaire (KCCQ) total symptom score and a nominally significant reduction in all-cause mortality by 17% (7.9 vs 9.5 patients with an event per 100 patient-years) in favor of FARXIGA.The safety profile of FARXIGA in the DAPA-HF trial was consistent with the well-established safety profile of the medicine. The proportion of patients with volume depletion (7.5% vs 6.8%) and renal adverse events (6.5% vs 7.2%), which are commonly of concern when treating heart failure, were comparable to placebo. Major hypoglycemic events (0.2% vs 0.2%) were rare in both treatment groups.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag:  | Leave a Comment »

“Chinese Emperors’ Imperial Wonderland”

Posted by fidest press agency su martedì, 3 settembre 2019

Tmall Culture under the global Internet giant Alibaba, in conjunction with the Publicity Department of the CPC Beijing Committee, and China Cultural Tourism and Creativity, hosted “Chinese Emperors’ Imperial Wonderland”, which recreated an immersive experience of the fairyland of the Summer Palace and the 12 bronze Chinese zodiac statues from the Old Summer Palace, at Hôtel Salomon de Rothschild in Paris. The grand overseas debut of Tmall Culture captivated Paris with its Chinese flavor. It is reported that Tong Zhiwei, Deputy Minister of the Publicity Department of the CPC Haidian District of Beijing Committee, Li Shaoping, Cultural Counselor at the Chinese embassy in France, and Di An, General Supervisor of Tmall Home Textiles, were present at the opening ceremony. The Deputy Mayor of Tours, which has the reputation of “the garden of France” because of its numerous royal gardens and castles, was a special guest at the exhibition. He extended his warm welcome to the exhibition for cultural exchange on gardens.An eye-catching feature of this art exhibition was the royal-garden-themed cultural and creative products developed by Tmall Culture. During recent years, cultural and creative products have rapidly become a booming business in China. As the largest B2C trade platform worldwide, Tmall is increasing its investment in the cultural and creative industry. Tmall is daily becoming a bridge by which globally renowned museums and art institutions gain access to the Chinese market. Recently, Tmall Culture 2.0 was announced, planning to enable all museums worldwide to open stores on Tmall in 3 years, and to help them to undertake trans-boundary cooperation with 10,000 brands, in order that one billion people may become consumers of cultural and creative products. Currently, 24 well-known museums worldwide have opened their stores on Tmall, on which over 2400 brands have participated in this flourishing business.This year also marks the 55th anniversary of the establishment of diplomatic ties between China and France. Tmall Culture made its international debut in a cultural capital such as Paris in order to facilitate both cultural and commercial exchange between China and France.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag:  | Leave a Comment »

 
Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Teatro