banner ticketone 115x60 Banner teatro.it 115x60 

MILANO. AL MARTINITT I MUSICAL

CIAO AMORE CIAO

MILANO Al Martinitt

ora sbarcano… i MUSICAL!

A marzo e maggio tre appuntamenti

con l’arte da palcoscenico a tutto tondo.

 

Nel perenne viaggio del Martinitt nel mare sconfinato della cultura, ecco un nuovo porto. Con tre divertenti commedie musicali -ispirate a opere britanniche e statunitensi ma riadattate da italiani per il pubblico italiano- approda in teatro uno dei generi più amati, che sposa recitazione, canto e ballo. In calendario rispettivamente il 9 e 10 marzo, 30 e 31 marzo e l’11 e 12 maggio.

Qualche indizio lo avevamo dato. La barchetta che simboleggia la stagione in corso e il nostro sempre più convinto navigare nello sconfinato mare della cultura in tutte le sue correnti, alla ricerca di sempre nuovi lidi dove approdare e dove condurvi, ha portato un carico di novità. La più grossa è certamente lo sbarco del genere musical nella locandina del Martinitt. Richiestissimi, arriveranno a marzo e maggio tre appuntamenti imperdibili con altrettante storie narrate a ritmo di musica e di ballo. Dopo il teatro, la danza e il cinema, era quasi un atto dovuto accogliere sul nostro palcoscenico questo genere amatissimo, che sa sposare recitazione, musica e ballo ad opera di una regia sapiente, che ne esalti il linguaggio incisivo con scenografie, coreografie e costumi pensati ad hoc. Sostenitori di una cultura a tutto tondo, accessibile a tutti, e dello svago intelligente, eccoci allora orgogliosi promotori anche della commedia musicale.

I Musical del Martinitt

9 e 10 marzo – ore 21

CIAO AMORE CIAO – Tenco e Dalida tra musica e amore

Da un’idea di Luca Notari e Stefania Fratepietro, scritto e diretto da Piero Di Blasio su musiche di Luigi Tenco, con Luca Notari e Stefania Fratepietro. Pianoforte Emiliano Begni, contrabbasso Ermanno Dodaro, partecipazione in voce Veronica Pinelli. Scene Dario Carrarini, costumi Laura Pucini, arrangiamenti Emiliano Begni. 1967. Due vite legate da una canzone e forse da qualcosa di più. L’ultimo anno di vita di Luigi Tenco. Il rapporto con Dalida, le case discografiche e il pubblico italiano, “inconsapevole colpevole” della morte tragica del grande cantautore italiano, strappato troppo presto all’amore e alla musica. “Ciao amore, ciao”, una dichiarazione, ancora prima che una canzone.

30 e 31 marzo – ore 21

IL MIO GROSSO GRASSO MATRIMONIO GAYO 

Il matrimonio più irriverente dell’anno

Compagnia “i perFORMErs-produzioni artistiche”. Cast da definirsi. Regia Edoardo Scalzini. Coreoagrafie Giuseppe Brancato. Antonio e Andrea hanno deciso: faranno finalmente il grande passo. Ma cosa succede se la famiglia vuole un matrimonio tradizionale a tutti i costi? Se il prete non collabora? Se i vecchi flirt fanno capolino? Per i due giovani sposarsi sarà tutt’altro che semplice… Fortunatamente possono contare su una banda di amici scalmanati e su una wedding planner alquanto intraprendente e strampalata, che si faranno in quattro per aiutarli a rendere il loro grande giorno indimenticabile. Una commedia all’italiana moderna che non farà smettere di ridere gli spettatori, tra irriverenti equivoci, un pizzico di eccentrica follia e tanto divertimento... molto ‘gayo’!

11 e 12 maggio – ore 21

TOMORROW MORNING – Domani ti sposo… domani ti lascio!

Compagnia A.M.O. (Attori Momentaneamente Occupati). Regia Marco Simeoli. Adattamento Piero Di Blasio. La storia di questo mini-musical inglese, riadattato in Italia, sembra semplice, ma… E’ notte. Marco e Jessica, coppia di circa trentacinque anni, domani mattina si separeranno davanti all’avvocato; Mummi e Jay, coppia di circa venticinque anni, domani mattina si uniranno in matrimonio. Paure, gioie e dolori per una firma, non importa su quale pezzo di carta. Ma anche segreti: ognuno ne nasconde, piccoli e innocenti, grandi ed esplosivi che siano. Soprattutto, è la storia stessa a nascondere il segreto più grande. Risate, riflessioni e belle canzoni preludono a un finale a sorpresa. Che poi, forse, tanto sorpresa non è…

Info e prenotazioni:

TEATRO/CINEMA MARTINITT

Via Pitteri 58, Milano - Tel. 02 36.58.00.10 - Parcheggio gratuito.

Orario spettacoli lunedì e martedì ore 21.

Biglietteria: lunedì 17.30-20, martedì-sabato 10-20, domenica 14-20. Ingresso: 26 euro intero.

Abbonamento 50 euro (3 spettacoli).

Il Martinitt

Un teatro entusiasta, dai grandi numeri (oltre 40.000 spettatori lo scorso anno e oltre 2600 abbonamenti in 10 stagioni), che crede davvero nei talenti –consolidati o emergenti- della moderna drammaturgia di casa nostra. Riflettori sempre puntati però anche sulla danza. Al quartiere, infine, il Martinitt ha regalato anche il cinema che mancava.

Condividi
comments

Teatro