EMILIA ROMAGNA. FONTANELLATO. I SEGRETI DEL CASTELLO SU SMARTPHONE O IPHONE

Il micromondo di Fontanellato in una App. Tra i primi piccoli Comuni ad averla In Italia

Basta scaricare dallo smartphone o dall’iphone il programma ed il software vi invita a scoprire i segreti del castello, consigliando gli eventi da non perdere nel borgo. Già 1.012 download

 

E’ gratis e si scarica in trenta secondi. Il Comune di Fontanellato ha la sua prima App e si piazza tra le prime piccole municipalità d’Italia a poter contare su un servizio al turista. A crearla, in pieno spirito di servizio e volontariato è un ragazzo che vuol bene al suo paese, il tecnico informatico Paolo Azzoni, 34 anni, impegnato di professione a gestire l’area commerciale dell’azienda di famiglia ma appassionato sin dalle elementari di computer e tecnologia informatica. "Lanciata in sordina il 24 luglio sulla piattaforme Facebook della Rocca è già stata scaricata, ad oggi, da ben 1.012 persone di cui il 50 % fontanellatesi ed un 50 % da fuori - ha detto soddisfatto Azzoni - dai dati di download potremmo dire che circa 500 persone a Fontanellato hanno l'iphone". Accanto alla classica Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, al riconoscimento di Cittaslow, Città d’Arte e Cultura, si può dire che Fontanellato batte davvero bandiera on line e punta a seguire la rotta delle innovazioni tecnologiche.

 
Sono il sindaco Domenico Altieri e gli assessori alla Cultura Cristiano Aimi e al Commercio Lorella Orlandelli a presentare la novità insieme ad Azzoni: “Dopo la realizzazione del portale veloce fontanellato.mobi per telefonini, oggi compiamo un altro importante passo avanti in previsione di un futuro che è già qui. La nostra App rinasce in pratica ogni giorno grazie ad aggiornamenti costanti, esce dalla sfera degli addetti ai lavori per entrare nella vita di tutti i giorni di turisti e cittadini che desiderano restare informati si eventi culturali ed iniziative. Riteniamo infatti che una App dedicata ai servizi turistici possa essere, non solo uno strumento di marketing, ma un esempio di piattaforma informativa immediata ed efficace, per un mercato in espansione”.

Sono ben quattro le versioni disponibili on line create da Paolo Azzoni

iFonta app in italiano per iOS:
http://itunes.apple.com/it/app/ifonta/id451143878?mt=8&uo=4

iFontanellato in inglese per iOS: http://itunes.apple.com/us/app/ifontanellato/id453558840?mt=8

iFonta app in italiano per Android:
https://market.android.com/details?id=it.applix.android1435

 

iFontanellato in inglese per Android:
https://market.android.com/details?id=it.applix.android1516

 

Si possono scaricare gli eventi aggiornati con le informazioni utili. E’ segnalata l’area sosta camper, il meteo, la visita al Santuario della Beata Vergine del Rosario e, come Centro Commerciale Culturale & Naturale non mancano le indicazioni dell’Associazione dei Commercianti Fontanellato Centro sullo shopping in negozi di prodotti tipici, accessori, artigianato locale.

 

Tra le novità, illustrate da Paolo Azzoni, vi è l'ingresso nel team del giovane Luca Giuberti, fontanellatese di 23 anni, studente in ingegneria informatica, "che sarà il nuovo delegato per l'area Android" come ha illustrato lo stesso Azzoni.

 

Il Museo Rocca Sanvitale da settembre informerà tutti i turisti di passaggio della possibilità di scaricare l'App.

 

 
In foto: l'assessore al commercio Lorella Orlandelli, il delegato per Android Luca Giuberti e l'ideatore del progetto App complessivo Paolo Azzoni

 

 

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Good News