MILANO. ASSEMBLEA NAZIONALE "I.A.C.A" ITALIA E MALTA

MORENO ZUCCHETTI - ROMAN ROMANSKY
Milano, abbiamo incontrato l’assemblea internazionale contro la corruzione, ed in particolar modo lo I.A.C.A.Italia  e  lo I.A.C.A.Malta, Rappresentate rispettivamente dai loro presidenti Deputato Roman Romansky e dal Sir Moreno Zucchetti, oggi è stato fatto un accordo molto importante e la nsotra redazione, ha avuto l’esclusiva editoriale per l’evento.  A fronte della nuova legislazione maltese sulle cripto valute, il DLT ed il Virtual Financial Assets Bill (VFA Bill), che segnaliamo essere l’unica vera legge che regolamenta ed armonizza il settore delle cripto valute, è stato fatto un monitoraggio dei software e delle applicazioni degli associati, nello specifico il Presidente dello IACA Malta,  Sir Moreno Zucchetti (nostro connazionale e milanese doc, che vive a Malta da molti anni), in qualità di CEO di ATPC Malta, ha presentato il proprio sistema blockchain ibrido, capace di eliminare la corruzione, in quanto è un software che utilizzando i concetti di democrazia e meritocrazia della rete blockchain distribuita e decentralizzata, è in grado di convertire processi complessi e farraginosi, in procedure lineari, certi ed incorruttibili. Il software prevede la registrazione nella propria blockchain decentralizzata e distribuita, ma soprattutto pubblica, risulta essere quindi un sistema privo di data base centralizzati (ogni membro della rete ha tutto l’archivio criptato) e non richiede l’intervento fiduciario umano in quanto trustless; è stato quindi deciso di implementare il servizio obbligatorio per tutte le aziende, inerente la procedura di KYC (Know Your Customer) necessaria per la verifica degli utenti, rilevando potenziali rischi o potenziali illegalità nei rapporti commerciali.
 IACA ITALIA
Nasce quindi il primo accordo quadro europeo inerente la presentazione del primo software open source, che proprio per la sua natura incorruttibile, elimina la possibilità di usare poteri decisionali distorti colpevoli di fenomeni di corruzione in ogni settore. L’International Anti Corruption Assembly prevede di istituire presso le proprie sedi in Europa, dei centri operativi per offrire il servizio di KYC e la divulgazione, l’implementazione e l’assistenza di sistemi per il monitoraggio e per combattere la corruzione.  Ancora una volta i nostri connazionali segnano e rappresentano il genio italiano all’estero e come in questo caso, aiutano anche la madre patria creando opportunità e nuovi posti di lavoro.  
La redazione 
 
 
Condividi
comments

Curiosità