BENCHMARKING: UNO STRUMENTO PER MIGLIORARSI… APPRENDENDO DALL'ESPERIENZA DI ALTRI!

BENCHMARKING:
UNO STRUMENTO PER MIGLIORARSI…
APPRENDENDO DALL'ESPERIENZA DI ALTRI!

“Il benchmarking rappresenta il processo continuo di misurazione dei prodotti/servizi/processi attraverso il confronto con i migliori concorrenti o le aziende conosciute come leader nei vari settori di mercato”
David T. Kearns

financial-benchmarking

Dopo anni di crisi endemica e strutturale, le aziende si sono strutturate in modelli economici fortemente “low cost” e poco attente ad analisi della concorrenza, concentrandosi solo sulla contrazione delle spese. La crisi ha portato a logiche di business diversi, basati sulla massimizzazione dei profitti, cambiando spesso le logiche tradizionali di costo, tipiche del settore di appartenenza. Però senza mai guardare a cosa succedeva intorno ad esse. Lo sfruttamento di internet e dei nuovi modelli di comunicazione hanno permesso, anche attraverso i social network di ridurre drasticamente i costi commerciali e spesso anche quelli generali.

La fatturazione elettronica, ad esempio porterà all’annullamento di piccoli software gestionali con l’impiego di bassissime risorse finanziarie. Come consulenti spesso ci siamo imbattuti in problematiche che vanno oltre al controllo dei costi. Spesso abbiamo scelto come ‘modello di costing’ il migliore tra la concorrenza.

Adottando la metodologia di benchmarking che sino a poco tempo fa veniva usata negli studi di strategia, si sono ottenuti risultati sorprendenti. Questa si basa su analisi percentuali delle varie incidenze dei costi nella la concorrenza e la creazione del concorrente ideale modello. Infatti, il controllo diventato sempre più attento ma spesso dannoso perché lo si abbina ad una logica di ‘spending review’, con una visione di breve periodo tralasciando un’analisi strategica di lungo periodo. Questi atteggiamenti non hanno aiutato la crescita e lo sviluppo per tramite degli investimenti. Mentre le aziende guardano se stesse non conoscono i comportamenti di costo delle aziende concorrenti ed i loro modelli di business. Allora abbiamo sviluppato modelli e progetti di benchmarking.

Analizzare la concorrenza significa sfruttare cosa già esiste senza inventare niente di nuovo se non serve, e avere una visione attuale del proprio mercato.

Gian Carlo Rosini
Professional Advisor
Genium S.r.L.
Milano, Via Uberto Visconti di Modrone 7
www.geniumsrl.com