Telefonia mobile: Italia fra le più economiche d’Europa

Telefonia mobile - Italia fra le più economiche dEuropa

Telefonia mobile: Italia fra le più economiche d’Europa

Nonostante gli ultimi rincari sui clienti con contratti già attivi, rispetto al 2018 le tariffe di telefonia mobile in Italia sono calate del 20% e oggi chi cambia operatore spende, in media, 12,50 euro al mese, potendo contare su un traffico dati di circa 45 GB; ma come se la cavano i nostri vicini europei? Per rispondere alla domanda, Facile.it ha analizzato le tariffe medie mensili presenti in 12 Paesi europei, scoprendo che gli italiani sono tra i più fortunati.Pochi i Paesi con tariffe più basse rispetto alle nostre; tra gli stati presi in esame, si paga meno solo in Polonia (6 euro al mese), Francia (9 euro al mese ) e Germania (11,60 euro al mese). Molti i Paesi, invece, dove i costi mensili schizzano alle stelle, come in Gran Bretagna (15 euro) Spagna (17,40 euro al mese) o Norvegia (28 euro).

Il quadro cambia se, oltre ai costi, si analizza il traffico dati medio incluso nelle offerte e il rapporto GB/costo mensile; in questo caso gli italiani conquistano il secondo posto in classifica, battuti solo dai francesi, che, in media, possono contare su 50 GB al mese e su un rapporto GB/costo più favorevole (0,18 euro al GB) rispetto a quello italiano (0,28 euro al GB).