corriere150repubblica150

giornale150

sole24ore150

 

IlMessaggero-punto-itiltempo

 

ilpiccolo

ilmattino

 

 

lastampa.itil secoloxix

 

ilgiorno

avvenire

 

 

 

 


domusnova design - tradizione e futuro

a cura di Luca Medici...

Shoowroom DomusnovaMi piace raccontare la storia di aziende che vantano anni e anni di tradizione, una consuetudine che ancora oggi domusnova riesce a portare avanti con tenacia e successo. Presso lo show room milanese di Via Manzoni 17 incontro Carlo Manzoni, Sales Manager dell’azienda, e suo padre Gian Pietro Manzoni. Questa azienda, fondata nel 1881 dal bisnonno di Carlo, si chiamava Manzoni Mobili, successivamente diventa domusnova. Il bisnonno, discendente di un’antica famiglia, faceva parte di un’élite di persone che facevano imprenditoria,  non per esigenza bensì per passione. Amante del bello e dell’arte ebanista, componeva oggetti e mobili di legno che però diventarono presto veri e propri “pezzi d’arredamento”. Da qui l’idea di fondare l’azienda! Cominciò ad arredare case di amici e di personalità di sua conoscenza, in tutta Italia ed Europa sempre in situazioni “importanti”, come ad  esempio alcune tra le più belle residenze del Vecchio Continente o, per non spostarci troppo, del vicino lago di Como, ”Possiamo dire che le case e le ville più belle le ha fatte mio nonno, poi mio padre e successivamente sono passate anche a me. Ricordo che quando ero piccolo, mentre giocavo nel parco del Grand Hotel Serbelloni,  mio padre dirigeva i nostri operai che montavano all’interno preziose boiserie di nostro disegno e realizzazione”. 

La Famiglia Manzoni. In ordine antioriario: Nicoletta e Gian Pietro Manzoni con i figli Marco e CarloIl Sig. Gian Pietro Manzoni si sente un pò pittore, scultore, artigiano e architetto e gli viene facile, con questa poderosa storia di famiglia e questa esperienza a 360°, mettere insieme dal giorno alla notte prototipi bellissimi che per altri richiederebbero studi e tempi lunghissimi. Un altro punto di forza di questa azienda è la capacità di mantenere pura la materia prima: ama infatti lavorare con materiali primari e nobili che restano tali, non provando a  camuffare il vero aspetto originale, anzi, esaltandolo. Questa particolarità consente di realizzare prodotti notevoli che restano nel tempo, l’unicità della materia prima è alla base di ogni progetto. Nello show room milanese è presente una parete rivestita di lastre di Onice, scovato a 4.000 mt di altezza negli Stati Uniti (non hanno utilizzato il più comune Onice egiziano), dal disegno simmetrico e quindi puro nel colore e nei riflessi. Con apposite luci posizionate sul retro l’effetto ottico è fantastico, appagante e scenografico! Lo stesso amore per la cura nel dettaglio ha spinto domusnova a progettare non solo residenze e arredi, ma anche yacht. Un’imbarcazione richiede una meticolosità, una precisione e una cura per il dettaglio notevolmente superiore rispetto a una comune progettazione: infatti gli elementi tecnici e la forma del panfilo devono sposare alla perfezione gli arredi. Carlo mi ha fatto vedere diversi yacht e devo dire che è difficile accorgersi di essere su un’imbarcazione, la definizione e la cura è talmente “ossessiva” che queste residenze galleggianti possono competere ad occhi chiusi con qualsiasi altro progetto su terraferma. La mente fervida di questa famiglia mi stupisce anche negli accessori, mi fanno vedere le ultime maniglie che hanno creato, fresche di fusione, ma oserei dire che stiamo parlando di sculture, talmente particolari da poter essere abbinate anche come singolo elemento su una superficie completamente liscia o da abbinare ad altri materiali: per esempio ad una porta in carbonio o una boiserie classica. Niente è lasciato al caso. Da domusnova cercano di usare queste forme e queste linee pensando al risultato finale, poiché ogni articolo va poi “consegnato” ad Architetti e addetti al settore che ne faranno uso per i motivi più svariati. Ci sono pezzi “di serie” che sono raccolti in un ricco catalogo dove viene concentrata l’intera collezione, ma tutto è sempre personalizzabile a piacere del cliente. Il catalogo serve come elemento di scelta e di discussione, anche per agevolare il lavoro dei diversi rivenditori in giro per il mondo. Non stiamo parlando di una produzione industriale, non sarebbe possibile infatti realizzare una produzione ad ampio raggio con questi dettagli curati e raffinati, ma di prodotti facilmente replicabili per accontentare i gusti di molti clienti. Il grandissimo amore per la casa ha raccolto in tanti anni innumerevoli tipologie di clienti. 9 1Una clientela internazionale, che esce abbondantemente dai confini italiani, persone preparate che conoscono i materiali e che sanno cosa vogliono. È dunque un motivo di vanto per l’azienda affermare che tutti i clienti sono i benvenuti, indipendentemente da ciò che devono fare... fosse anche solo per avere un consiglio o un’idea di come arredare un singolo spazio! Nella verde Brianza, presso la sede storica di Oggiono, è presente un altro show room, e inoltre sparsi per il mondo è possibile trovare altre location dove sono presentate le idee domusnova. Il Sig. Gian Pietro Manzoni mi racconta l’evoluzione che ha caratterizzato le loro produzioni, mai solo legate alle regole di mercato, e mi spiega come il cuore ha sempre dettato legge in tutto ciò che hanno fatto e che faranno in futuro. Hanno sempre fatto di testa loro ciò che piaceva, e il riscontro è sempre stato positivo, sia dai clienti che dai rivenditori. Ci sono elementi molto belli e particolari, come tavoli e sedie, facilmente abbinabili a strutture più complesse, progettate come “un vestito” per la casa e poi fanno grande utilizzo dell’elettronica. Ogni progetto nasconde luci, cablaggi e accessori che servono per completare uno spazio, ma senza essere invadenti. Televisori che scompaiono dentro il soffitto, mobili bar, luci a led multicolor per creare effetti di cromoterapia, insomma, non stiamo parlando solo di legno, ma di una moderna concezione del vivere. Cucine evolute, adatte per qualsiasi utilizzo, ma sempre attente al dettaglio, anche dove il dettaglio non si vede: le scocche sono infatti realizzate in acciaio resistente, un materiale eterno e robusto. Da domusnova pensano oggi come far durare le loro creazioni nel tempo! Il concetto di eterno a mio avviso è fortemente legato al dna dell’azienda. Un consiglio: visitate il bellissimo negozio di Milano, entrerete in una dimensione attuale, toccando con mano l’amore del fare bene le cose, come una volta!!!

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  - www.my-home.biz

Photo Gallery ©  

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

In primo piano