corriere150repubblica150

giornale150

sole24ore150

 

IlMessaggero-punto-itiltempo

 

ilpiccolo

ilmattino

 

 

lastampa.itil secoloxix

 

ilgiorno

avvenire

 

 

 

 


NASCERÀ A MILANO “PIAZZA ALLEGRIA”

All’asta i ricordi di Mike Bongiorno...

L'Assessore Majorino con Daniela Zuccoli e i figli Leonardo e Nicolò  Bongiorno - credits Ranuccio Bastoni r

2 - credits Ranuccio Bastoni r

telegatti solo in esposizioneq in asta  r

 

In tanti anni di carriera Mike ha sempre amato promuovere raccolte fondi per i più bisognosi attraverso le sue trasmissioni, e La Fondazione Mike, fortemente voluta dalla famiglia, prosegue con grande impegno l’attività benefica a lui tanto cara. LaFondazione ha organizzato lo scorso 20 ottobre, insieme alla casa d’aste Il Ponte, un’asta benefica per raccogliere i fondi necessari per il rilancio di una piazza adesso senza nome nel quartiere milanese Gratosoglio. Un progetto avviato dalla Fondazione Mike in collaborazione con l'Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Milano: "Piazza Allegria" (è il nome pensato dalla Fondazione) sarebbe un modo per attivare una dose di socialità in una zona del quartiere che da anni ormai langue nell'abbandono più totale. Con l’aiuto attivo degli adolescenti e dei ragazzi del quartiere, si vuole ridare un volto a questa piazza senza nome rendendola fruibile da tutti, ma soprattutto creando una zona più verde per migliorarne la viabilità. Panchine, fontanelle e giochi per bambini, insieme ad animatori ed educatori, svilupperanno progetti per fare incontrare nonni e nipoti e ridare vita ed anima alla piazza. Portare in questo posto quell’allegria che è stata per Mike non solo una parola, ma un vero stile di vita ed un profondo ideale interiore, è stato lo scopo finale dell’asta. L’idea di mettere in vendita questi oggetti è nata dalla richiesta di molti suoi ammiratori che hanno scritto alla Fondazione per poter avere un oggetto di Mike, qualcosa che potessero toccare e con cui ricordarlo, da tenere sempre vicino! Molti dicono che Mike porti bene, tanto che si è creata una sorta di rito popolare per cui molte persone si recano a Sanremo oppure a Cervinia a toccare la sua statua.

 

 

QUATTROCENTOVENTISETTE LOTTI

3c  fazio

Foto Mike bn in asta

Oggetti di tutti i giorni che hanno accompagnato Mike sia nei momenti più intensi della sua carriera che nei momenti più intimi e di svago, e parte degli arredi della sua abitazione milanese sono stati mesi all’asta a favore della Fondazione. Lo studio, teatro di tante interviste, è stato ricostruito con tutto ciò che lo circondava, dagli argenti alle immagini dei suoi successi televisivi e sportivi. Quadri, sculture, ritratti e tante caricature tra cui un mezzo busto patinato a finto bronzo e una statua ad altezza naturale; fotografie in bianco e nero come quelle di Lascia o raddoppia e del Rischiatutto, foto autografate da Pavarotti e quelle che lo immortalano al fianco di Andreotti, Fiorello o Berlusconi. Grande spazio è stato dedicato anche ai cimeli della sua avventurosa vita sportiva: dagli sci alle giacche a vento per la scalata del Cervino, dallo zaino della spedizione al Polo Nord, alle immagini delle sue immersioni subacquee.
Diverse personalità di Mediaset e colleghi di una vita come il 'Signor No' Ludovico Peregrini hanno partecipato alla serata condotta non a caso dal noto conduttore Fabio Fazio, che la prossima primavera condurrà su RaiTre una sua versione del “Rischiatutto” di Mike. 

BatMike in asta r

Dei 427 lotti, ne sono stati venduti 314 per un ricavo complessivo di 106.000 euro. "BatMike" - un Batman in gommapiuma con il volto di Mike, tra i lotti più desiderati, ha avuto un battitore d'eccezione come il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia: se lo è aggiudicato lo stesso Fabio Fazio per la cifra di 4.500 euro, dopo una scherzosa contesa in diretta telefonica con Carlo Conti (che alla fine si è aggiudicato una coppa d’alabastro e la statua del mito televisivo). Al telefono è intervenuto anche Walter Veltroni, che ha ricordato l’amicizia che legava Mike a suo padre Vittorio. Sono state vendute con un’offerta libera anche le ultime copie dell’autobiografia “La versione di Mike”, edita da Mondadori, insieme ad altri libri sulla storia di Mike sempre a cura della Fondazione (ne cito due: “Il Signor Mike” di Giorgio Lazzarini - Frontiera Editore e “Tutta colpa di Mike” di Edmondo Conti e Nicolò Bongiorno - Ladolfi Editore).

978-88-6644-120-5

 

Insomma, un’idea fantastica che ha saputo dare nuovamente lustro ad un personaggio tanto amato dagli italiani e adesso, grazie a lui, tante persone potranno godere di un nuovo spazio aperto a tutti... sì, ma con tanta “Allegria!”.

 

Luca Medici

www.my-home.biz

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

In primo piano