corriere150repubblica150

giornale150

sole24ore150

 

IlMessaggero-punto-itiltempo

 

ilpiccolo

ilmattino

 

 

lastampa.itil secoloxix

 

ilgiorno

avvenire

 

 

 

 


INTER AL FIANCO DEI GIOVANI E DEI BAMBINI PER IL SOCIALE

 

AUSONIA A MILANO: STORICA SCUOLA SPORTIVA DA 85 ANNI

CALCIO,  SPORT  E IMPEGNO PER LA CRESCITA SOCIALE  DEI GIOVANI

RANOCCHIA, TOLDO TRA I CAMPIONI DELL’INTER PRESENTI

Credit Photo Nick Zonna 11175  Credit Photo Nick Zonna 11176

 

A Milano lo sport fa storia e si impegna per il sociale, lo dimostra Ausonia, storica Scuola di calcio da sempre affiliata al CONI e alla F.I.G.C., organismi dai quali è stata insignita della  Stella d’argento e della Benemerenza al merito sportivo. Fondata nel 1931 la Società Ausonia promuove lo sport sul territorio milanese anche come valore educativo e strumento di crescita personale e di gruppo. Ha festeggiato a Milano con autorità ed esponenti del mondo del calcio i suoi 85 anni alla presenza anche di autorità quali Maria Carmela Rozza, Assessore Comune di Milano, Luigi Dubini, Presidente del Comitato provinciale LND- FIGC, Roberto Samaden, responsabile del settore giovanile F.C. Internazionale, Alessandra Kustermann, Direttore del Pronto Soccorso della Clinica Mangiagalli e Responsabile del Servizio Violenza Sessuale e domestica della clinica Mangiagalli di Milano. Sul palco si sono svolte le premiazioni dei volontari e degli atleti dai bambini ai ragazzi ed adulti della società AUSONIA. Roberto Scarpini, Direttore di Inter Channel ha condotto la serata con la sua energia e capacità comunicativa coinvolgendo oltre mille persone di pubblico.Grandi campioni come Ranocchia e Toldo hanno lanciato messaggi positivi ai bambini ed ai ragazzi presenti, ma anche ai genitori ricordando che lo sport è crescita personale positiva. “Abbiamo festeggiato i nostri 85 anni di attività," dice il Presidente di Ausonia, Mario Di Benedetto, "premiando i nostri volontari e gli atleti". L’iniziativa ha avuto anche il plauso e un messaggio da parte dell’Assessore Rossi della Regione Lombardia. Erano presenti tutte le 42 squadre di Ausonia. “Il nostro impegno”, sottolinea il Presidente, "è quello di insegnare le discipline sportive senza mai derogare ai principi di lealtà e rispetto di cui lo Sport deve essere strenuo portatore in tutte le sue manifestazioni. Lo sport porta via dalla strada molti giovani".   Gli atleti Ausonia 2015/2016,  oltre 600, sono di età compresa tra i 5 e i 19 anni e anche più. “I nostri centri sportivi” , continua  il Presidente, “in via Varsavia a Milano e a Peschiera Borromeo in via Carducci offrono strutture di qualità, per un totale di 2 campi a 11 (uno in sintetico e uno in erba naturale), 3 campi a 7 sintetici, 5 campi a 5 (di cui 3 coperti), una pista di atletica e un bocciodromo con 4 piste per gare Nazionali e campi di tennis.  Nel periodo estivo cerchiamo di andare incontro alle famiglie che lavorano allestendo un campus dove i ragazzi sono tutelati,  fanno sport e si divertono”.In questa serata è stata annunciata anche una iniziativa  per il 2016: un grande evento sportivo che si svolgerà a Milano  per raccogliere fondi a favore di  progetti concreti per la diffusione della cultura contro la violenza in genere, e, soprattutto a  sostegno delle donne e dei bambini maltrattati.

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

In primo piano