corriere150repubblica150

giornale150

sole24ore150

 

IlMessaggero-punto-itiltempo

 

ilpiccolo

ilmattino

 

 

lastampa.itil secoloxix

 

ilgiorno

avvenire

 

 

 

 


BREXIT: BARINI D’ACCORDO CON SALA SU SOSPENSIONE TOBIN TAX PER ATTRARRE INVESTIMENTI

MILANO RIMUOVA ANCHE IL DITO DI CATTELAN DA PIAZZA AFFARI

Beppe Sala Sindaco di Milano«Nella sua intervista di oggi a Il Foglio, Beppe Sala propone la “sospensione” della Tobin Tax per dare un segnale forte nella direzione di attrarre in Italia gli investimenti in uscita dal Regno Unito dopo la Brexit​. Una proposta che condivido e consentirebbe di rendere il mercato italiano dei capitali finalmente competitivo rispetto ai partner europei. Un'operazione che impatterebbe poco più di 400 milioni di euro sul bilancio dello Stato (su un totale di oltre 800 miliardi di euro) ma le cui ricadute in termini di benefici indotti sarebbero molto più elevate delle minori entrate come dimostrato da un autorevole studio dell’Università di Bologna. La Tobin Tax è stata una punizione imposta all'Italia dall'Europa nelle fasi più acute della crisi del debito pubblico nell'autunno del 2012. Il prezzo da pagare per l'instabilità politica e il disordine dei conti pubblici. Una tassa, nata male, che avrebbe dovuto colpire l’industria finanziaria, indicata come responsabile della crisi, e invece ha finito con il penalizzare i risparmi delle famiglie italiane. Ma ora che il Paese è finalmente fuori dall'emergenza e ha avviato un percorso di riforme che sta dando i propri frutti, la Tobin Tax non ha più senso di esistere e va rimossa per dare il segnale che l'Italia è definitivamente tornata ad occupare un ruolo di guida politica in Europa. Le Legge di Stabilitàè alle porte. Se c’è la volontà politica, si può raggiungere l’obiettivo entro fine anno». Lo afferma Fabrizio Barini del PD, esperto di finanza.

«Ma se la Tobin è nelle corde del Governo, l’amministrazione comunale milanese può compiere un gesto altrettanto importante nei confronti del mercato dei capitali: rimuovere Il Dito” di Cattelan da Piazza degli Affari.  – propone Barini - A Wall Street è in mostra un Toro di bronzo, simbolo universale di forza e fiducia nel futuro, del mondo degli affari. In Italia, nel cuore del distretto finanziario, abbiamo invece un immagine che richiama lo scherno e il pregiudizio. La finanza può dare un contributo importante per uscire dalla crisi e dare una prospettiva di crescita stabile al Paese. La politica, ad ogni livello e schieramento, dia un segnale mettendo da parte posizioni ideologiche e ragioni di opportunità politica e sostenga il rilancio dell’industria finanziaria del Paese. Cominciando da Milano».

 

 
Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

In primo piano