corriere150repubblica150

giornale150

sole24ore150

 

IlMessaggero-punto-itiltempo

 

ilpiccolo

ilmattino

 

 

lastampa.itil secoloxix

 

ilgiorno

avvenire

 

 

 

 


Buone notizie sul fronte lavoro: l’occupazione torna a crescere

lavoro r

di Elena Ridolfi

Il mercato del lavoro è stato in assoluto il campo maggiormente affossato dalla crisi economica, per via di un effetto domino che ha prima contratto i fatturati delle aziende, e poco dopo costretto le stesse a ridurre ai minimi termini le nuove assunzioni. Il 2016, però, ha visto l’economia stabilizzarsi e tornare a risalire, piano piano, la china: soprattutto se parliamo della Lombardia, dove il mercato occupazionale è cresciuto talmente tanto da essere addirittura tornato ai livelli pre-crisi.

Occupazione in Lombardia: si torna ai livelli pre-crisi

Stando a quanto rilevato dal report di Banca d’Italia, il mercato del lavoro in Lombardia ha vissuto un momento di grande fervore nel 2016, al punto da essere tornato ai livelli del 2007, quando la crisi non aveva ancora sconvolto le abitudini di vita delle famiglie e delle aziende italiane. Merito, in questo senso, di un ciclo economico che si è lentamente stabilizzato e di una produzione tornata a livelli più che accettabili insieme al comparto dell’export, con grandi novità anche per quanto riguarda il tasso di occupazione, in lieve rialzo. Tutte notizie che hanno ovviamente aumentato a dismisura le chance per chi è alla ricerca di un lavoro in Lombardia.

Bergamo virtuosa: una crescita che prosegue dal 2015

In alcune provincie lombarde la crescita del mercato del lavoro del 2016 ha in realtà rappresentato una prosecuzione di un momento molto positivo già avviatosi l’anno precedente. Da questo punto di vista, Bergamo vanta numeri davvero notevoli: stando ai dati rilevati dalla Camera di Commercio di Bergamo, infatti, il 2015 ha visto il tasso di occupazione superare il 66%, e quello di disoccupazione scendere al di sotto del 6%. I dati, poi, si fanno molto interessanti anche per quanto concerne la situazione occupazionale dei giovani, considerando che il tasso di occupazione degli under-30 a Bergamo è salito al 45,5%.

Occupazione a Bergamo: fra web e alternative al CV

Trovare lavoro, visti i dati appena elencati, diventa molto più semplice per via di una situazione in netto miglioramento. Ad aggiungere ulteriori opportunità, poi, ci pensa il web: grazie ai portali dedicati, è infatti possibile consultare tutte le offerte di lavoro a Bergamo e trovare velocemente quella tagliata su misura per noi. Ma la rete diventa anche un modo per trovare soluzioni alternative al curriculum: ad esempio, realizzando un video promozionale e caricandolo su YouTube, è possibile aggiungere del pepe che un foglio di carta non riuscirebbe mai a comunicare.

Trovare lavoro: altri consigli utili

Il web fornisce anche altri strumenti per cercare un’occupazione, come ad esempio i forum di settore, utilissimi per trovare dei lavori da liberi professionisti. Inoltre, anche le bozze di progetto possono rappresentare un modo per far valere le proprie qualità e per attirare l’interesse di un’azienda: tutto sta, ovviamente, nel trovare l’idea giusta e nel renderla appetibile. Infine, anche le auto-candidature possono diventare un buon modo per allargare le prospettive, insieme agli incontri nei Job Club: veri e propri gruppi all’interno dei quali trovare supporto e persino 

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

In primo piano