corriere150repubblica150

giornale150

sole24ore150

 

IlMessaggero-punto-itiltempo

 

ilpiccolo

ilmattino

 

 

lastampa.itil secoloxix

 

ilgiorno

avvenire

 

 

 

 


ANTICIPAZIONI CON SALVO NUGNES SULLA BIENNALE 2017 DI MILANO

Le anticipazioni sulla “Biennale Milano” 2017
incontriamo  SALVO NUGNES
 intervista salvo nugnes
1.“Biennale Milano” è un evento di grande importanza. Qual è l’obiettivo principale che si è prefissato in questa nuova edizione della mostra? 
Biennale Milano viene riproposta in seguito al grande successo raggiunto nell’edizione del 2015. Anche quest’anno abbiamo selezionato artisti contemporanei, italiani e stranieri, di talento meritevoli di interesse e attenzione. Sarà quindi una manifestazione democratica, volta a far conoscere al grande pubblico e ai media creazioni del panorama contemporaneo internazionale.  Sono certo che le opere, attraverso un linguaggio universale e non classista, comprensibile e accessibile a tutti, arriveranno direttamente al cuore della gente. L’evento vedrà la partecipazione di Vittorio Sgarbi che presenterà l’esposizione con la sua acuta dialettica.
 
2. Biennale Milano ha il contributo di noti Personaggi. Qual è quello che le sta più a cuore? 
Di certo il contributo che ha dato il Sindaco di Milano Giuseppe Sala. Ha speso delle parole davvero significative in riferimento alla Mostra. Ha dichiarato: “Biennale Milano è un'iniziativa coinvolgente e di valore che, sono certo, saprà suscitare l'attenzione di un pubblico eterogeneo, dagli appassionati d'arte agli studenti, dai milanesi ai turisti. Un progetto ambizioso che merita un caloroso benvenuto e il sostegno della nostra città". La kermesse avrà il contributo inoltre di altre importanti Personalità quali: Gian Luca Galletti, Ministro dell’Ambiente, Roberto Maroni, Presidente della Regione Lombardia, Giuliano Pisapia Sindaco di Milano fino all’anno scorso, Josè Dalì artista nonché figlio di Salvador Dalì, di Giovanni Rana, di Giorgio Mule’ direttore di Panorama, di Katia Ricciarelli, Marco Lodola e molti altri.
 
3. Può anticiparci qualcuno dei nomi degli artisti in mostra? 
In mostra allestiremo opere di artisti provenienti da ogni forma d’espressione artistica: pittura, scultura, fotografia, video arte. Ogni artista potrà mostrare il suo talento e quanto vale! Esporremo anche i dipinti di Amanda Lear, le opere in resina poliuretanica di Gaetano Pesce, del maestro dell'astrattismo Eugenio Carmi, di Gino De Dominicis, di Gillo Dorfles e le creazioni di design di Alessandro Galanti.
 
4.  All’interno del ricco programma di Biennale sono previste numerose presentazioni di libri e spettacoli, potrebbe descriverceli? 
Quest’anno sono previsti molti incontri culturali: si parte mercoledì 11 con lo show del noto comico e conduttore televisivo Pippo Franco, poi giovedì l’incontro sul tema delle donne con la partecipazione del volto noto di Canale 5 Alessandro Meluzzi e di Paolo Liguori. Venerdì il sociologo di fama mondiale Francesco Alberoni e Silvana Giacobini presenteranno i loro ultimi libri e, all’ultimo giorno della mostra, ci sarà la presentazione del libro sullo stilista Gianni Versace di Tony di Corcia, e quello di Roberta Camerino che racconta la storia della famosa madre stilista amica dei grandi come Coco Chanel e Salvador Dalí.
 
5. Gli appuntamenti del calendario Biennale Milano saranno a pagamento? 
No. Saranno come da prassi tutti incontri ad ingresso libero, proprio per offrire l’opportunità di assistere gratuitamente a iniziative ad alto livello e dare un concreto e tangibile contributo alla diffusione dell’arte e della cultura. Gli eventi, con personaggi rinomati, alterneranno conferenze e presentazioni letterarie, per offrire un intrattenimento coinvolgente al nutrito pubblico e si rivolgeranno a un target di spettatori a largo raggio. 
 
6. La “Biennale Milano è tra i tanti, uno dei più importanti eventi che vengono organizzati a Milano. Perché ha scelto Milano come città per organizzarla? 
Milano è una città cosmopolita in cui si respira e si fondono nuove tendenze, arte, moda, politica, cultura, design. E’ un fulcro importantissimo, la considero come la mia seconda città natale d’adozione. Ho scelto, per questo, di organizzare Biennale Milano presso le sedi delle Milano Art Gallery (via G. Alessi, 11) e all’interno di Brera Site, (via delle Erbe, 2) a pochi passi dal Piccolo Teatro. Una location strategica posizionata nel centro di Milano, che presenta ampi spazi dal sapore post-industriale in un palazzo di prestigio. Mescolando così estetica e funzionalità, contemporaneità e storia, questo spazio ideale è la sede adatta per valorizzare al meglio le opere presenti.
 
7. Come verrà pubblicizzata la mostra? 
Abbiamo già pubblicato numerose pagine all’interno delle riviste più importanti di settore: ARTE, Exibart, Il Giornale dell’Arte. Abbiamo già provveduto a promuovere la mostra in rete e a stampare la comunicazione pubblicitaria, a realizzare i gonfaloni e a posizionarli nelle aree più strategiche della città. Stamperemo inoltre un prestigioso catalogo d’arte edito GIORGIO MONDADORI.
 
8. La “Biennale Milano” è un evento che arricchisce il panorama italiano. Quali sono i prossimi eventi culturali, nazionali e internazionali, in progetto? 
Le iniziative in programma per quest’anno sono davvero numerose: dal 21 ottobre al 10 novembre saremo in Italia con “Spoleto Arte incontra Venezia”, il 2 dicembre si terrà “Spoleto Arte verso La Habana” a Cuba, poi dal 6 al 10 dicembre ci sarà un altro evento mondiale: “Miami meets Milano” a Miami, in concomitanza con Art Basel, sempre nello stesso mese ci sarà il Concorso “La Signora delle Stelle - Margherita Hack” presso la Milano Art Gallery. Numerose le mostre previste per il prossimo anno: in febbraio allestiremo una mostra in concomitanza con ARTEFIERA a Bologna, poi ci sposteremo a Venezia per il Carnevale, e ancora a New York, a Londra.
 
9. Quindi organizzerete eventi di portata internazionale. Non mi resta che augurarle uno scaramantico in bocca al lupo! 
Crepi! Vi aspettiamo numerosi a Milano per la Biennale e poi se vi va… gireremo il mondo facendo arte e cultura assieme! Stay tuned!
 
Christian Flammia 
Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

In primo piano