corriere150repubblica150

giornale150

sole24ore150

 

IlMessaggero-punto-itiltempo

 

ilpiccolo

ilmattino

 

 

lastampa.itil secoloxix

 

ilgiorno

avvenire

 

 

 

 


COMO. II EDIZIONE "DONNE IN ERBA 2017"

ERBA
II edizione "DONNE IN ERBA 2017"
DONNE in ERBA
La seconda edizione di «Donne in Erba» è stata un successo. La manifestazione andato in scena sabato 23 settembre 2017 sotto i portici di piazza Mercato a Erba, era finalizzata a dire basta alla violenza contro le donne. Centinaia le persone che si sono ritrovate in centro città dalle 18 alle 24, sulla scia del lodevole lavoro svolto dal gruppo Facebook "Sei di Erba... se?" e dall'Associazione delle Vie di Erba che raggruppa i commercianti della città. Così sul palco sono saliti cantanti, artisti, scrittori e tante associazioni del territorio, dall’Avis, a Familiarmente noi, da Cuore in Erba all’International Inner Wheel. Anche tanti sindaci in prima fila, oltre al Consorzio Erbese Servizi alla Persona, a cui è stato destinato il ricavato della manifestazione. Grazie alla distribuzione di penne e braccialetti e al contributo di alcuni sponsor, infatti, sono stati raccolti  oltre mille euro. Familiarmente Noi, associazione educativa a supporto della famiglia, è stata parte attiva dell’evento con gli interventi di Maria Adele Pozzi tra una canzone e l’altra.  
Paola e Alberto
Nel frattempo, ai bordi della piazza, c'era la possibilità di compilare dei questionari per raccontare la propria esperienza in forma anonima. Nel corso della serata ci sono stati anche interventi del consigliere regionale Daniela Maroni e del sindaco di Erba, Veronica Airoldi. Entrambe hanno sottolineato la necessità di non tacere, di denunciare, di sostenere poi queste donne violate.
"Donne in Erba", però, è una manifestazione nata anche per stare da parte del genere femminile: tutte a tema le canzoni cantate dai  giovani interprete con il microfono: Martina Bellotti, Michela Sala, Chiara Butti, Elisa Rota, Roberta Crognale, Manuel Anzani e Stefano Proserpio. Una voce fortissima, amplificata dalle  parole della scrittrice castelmartese Alina Rizzi, che ha raccontato la sofferenza delle donne abusate raccolte nel suo libro «Pelle di donna». O della scultrice Ilaria Beretta, già di fama nonostante la giovane età. 
A portare qualche dato il direttore del Consorzio erbese servizi alla persona, Patrizia Magretti: 9561 donne vittime di violenza nel 2016, a fronte delle 5244 del 2015. 227 casi nella sola provincia di Como. «Desidero ringraziare tutti coloro che hanno contribuito al successo di “Donne in Erba 2017” – ha sottolineato Paola Corbo di “Sei di Erba... se?» – Sono stati giorni di intenso lavoro e di straordinaria aggregazione, di confronto e di appagante scambio di idee. Abbiamo voluto esserci ancora, perché se anche una sola donna è uscita a parlare di tutto quello che sta passando, noi avremo vinto». 
donne in Erba 2017
Ma "Donne in Erba" non si è esaurita a mezzanotte di sabato 23 settembre. In questi giorni continua la distribuzione dei braccialetti e delle penne, tutto con un tocco di rosso. Perché il no alla violenza, oltre ad essere cantato, deve essere esibito e scritto, sempre per una buona causa.
2 EDIZIONE DONNE IN ERBA
 

 

 

 

fonte: Maurizio Iannitti

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

In primo piano