corriere150repubblica150

giornale150

sole24ore150

 

IlMessaggero-punto-itiltempo

 

ilpiccolo

ilmattino

 

 

lastampa.itil secoloxix

 

ilgiorno

avvenire

 

 

 

 


CRIPTOVALUTE A PROVA DI BANCA

CRIPTOVALUTE

BITCOIN E LE ALTRE CRIPTOVALUTE A PROVA DI BANCA

BITCOIN

a cura di PDC Academy -  by Leonardo Vescovo

Se fino a pochi mesi fa il Bitcoin e le altre Criptovalute erano unicamente legate ad un pubblico di carattere privato e strettamente legate ad una mera speculazione oggi non è più così. Questa rivoluzione silente parte quasi 10 anni fà quando il 03 gennaio 2009 nasce Bitcoin, una valuta digitale che si prefigge l'obiettivo di mostrare al mondo un nuovo modo per trasferire valore, sia che questo sia inteso come valore quale valuta virtuale sia come valore sotto forma di informazioni criptate. Da allora, un po' come durante l'esplosione di internet negli anni 2000, questa nuova tecnologia è stata tanto vittima di miti e leggende quanto di studi e ricerche. Si parla di tecnologia e non di semplice valuta perchè venendo alla luce ha evidenziato un nuovo sistema di trasmissione e salvataggio dei dati, chiamato BlockchainDalla Microsoft all'IBM, dagli istituti di credito alle prossime olimpiadi di Tokio 2020, siamo al cospetto di un servizio che sta cercando di essere implementato sia dai Paesi sia dalle compagnie di tutto il mondo. La domanda per i non addetti ai lavori sorge quindi spontanea: cos'hanno di così speciale le  Criptovalute e la loro tanto discussa tecnologia Blockchain?

Culturalmente si tratta di una rivoluzione democratica di carattere mondiale che nasce con l'intento di riconsegnare il valore in mano “al popolo” sganciandosi dal controllo che esiste a livello centralizzato sulle fiat (esempio euro e dollaro) e sulle informazioni. Essendo la Blockchain un libro mastro immutabile permette lo scambio di dati in tempo reale come lo stesso internet e, nella sua possibilità di decentralizzazione, racchiude la trasparenza di trasmissone dati che finora era legata esclusivamente alla buona fede dell'ente preposto alla verifica dei dati stessi. Il Governo italiano lo scorso 16 ottobre ha elaborato il Decreto Semplificazioni 2019 e tra le varie proposte il testo specifica che la Blockchain avrà la stessa validità giuridica attribuita a informazioni e dati certificati attraverso l'uso di altre tecnologie. Ultime ma non ultime alcune facoltà universitarie stanno implementando i loro corsi con specializzazioni legate alle Criptovalute ed alla Blockchain per permettere alle nuove generazioni di acquisire gli aspetti più tecnici necessari all'inserimento in questo nuovo mondo del lavoro. Come è stato per l'onda del www anche per il Bitcoin ci si aspetta una diffusione ed accettazione capillare ma per quanto riguarda le sue evoluzioni nemmeno Google, per ora, ne ha la risposta.

LEONARDO VESCOVO

 

 

  

http://pdcacademy.it

 

 

https://www.facebook.com/CriptoNewsLeo

 

  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

In primo piano