corriere150repubblica150

giornale150

sole24ore150

 

IlMessaggero-punto-itiltempo

 

ilpiccolo

ilmattino

 

 

lastampa.itil secoloxix

 

ilgiorno

avvenire

 

 

 

 


Parlamento europeo: Settimana 28 – 03 febbraio 2019

parlamento europeo

Parlamento europeo: Settimana 28 – 03 febbraio 2019

Bruxelles Sessione plenaria e riunioni commissioni.

Giornata della memoria dell’Olocausto. Il Parlamento terrà una cerimonia per la Giornata internazionale della memoria dell’Olocausto alle 15.00, mercoledì. Il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani aprirà la seduta formale, seguirà un discorso di Charlotte Knobloch, ex presidente del Consiglio centrale ebraico in Germania ed ex vicepresidente del Congresso ebraico europeo e del Congresso ebraico mondiale.
Brexit. Il Parlamento discuterà della situazione attuale della Brexit, dopo il voto nella Camera dei comuni britannica del 29 gennaio. La decisione sull’esatta tempistica sarà presa dall’intero Parlamento all’inizio della sessione.
Venezuela. Gli eurodeputati valuteranno gli ultimi sviluppi in Venezuela e adotteranno in merito una risoluzione. La decisione finale verrà presa all’apertura della sessione di mercoledì.
Future dell’Europa/Juha Sipilä. Il primo ministro finlandese Juha Sipilä discuterà il futuro dell’Europa con i deputati europei giovedì mattina. Si tratta del sedicesimo di una serie di dibattiti in Europa tra capi di Stato o governo dell’UE e gli eurodeputati. Il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani e il primo ministro Sipilä terranno una conferenza stampa dopo il dibattito.
Attacchi aggressivi contro chi è democraticamente eletto. In seguito ai recenti attacchi sia verbali sia fisici in diversi Stati membri dell’Unione, nel pomeriggio di mercoledì gli eurodeputati discuteranno su come combattere il clima di odio e violenza fisica contro chi è democraticamente eletto.
Stato di diritto in Ungheria. Gli eurodeputati valuteranno l’attuale situazione in Ungheria e discuteranno gli sviluppi avuti da settembre 2018 rispetto a stato di diritto e tutela dei diritti fondamentali.
Miglioramento del regolamento del Parlamento Europeo. Per rafforzare la trasparenza, il Parlamento voterà una serie di modifiche alle sue norme interne, quali la riforma degli standard di condotta degli europarlamentari (comprese norme di trasparenza e misure per prevenire le molestie) o le interrogazioni e le interpellanze parlamentari. Gli attori chiave coinvolti nel processo legislativo dovrebbero pubblicare online tutti gli incontri con i rappresentanti di interessi che rientrano nell’ambito del Registro per la trasparenza.
La commissione Libertà civili voterà martedì una nuova legge che aggiunge il Regno Unito all’elenco dei paesi i cui cittadini non hanno bisogno di un visto per entrare nell’UE. Sarà applicabile una volta che il Regno Unito diventerà un paese non UE e se i cittadini dell’UE che viaggiano nel Regno Unito saranno anch’essi esentati dall’obbligo del visto.
Mario Draghi. La commissione Affari economici e monetari si incontrerà lunedì con il presidente della BCE Mario Draghi per il regolare dialogo monetario al fine di discutere le attività della BCE e i progressi da compiere nel settore dell’unione bancaria. Questa dovrebbe essere l’ultima visita ufficiale di Mario Draghi al Parlamento prima che il suo mandato giunga al termine.
Agenda del presidente. Giovedì mattina il presidente Antonio Tajani avrà un incontro bilaterale con il primo ministro della Finlandia Juha Sipilä prima che quest’ultimo si rivolga ai deputati.

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

In primo piano