corriere150repubblica150

giornale150

sole24ore150

 

IlMessaggero-punto-itiltempo

 

ilpiccolo

ilmattino

 

 

lastampa.itil secoloxix

 

ilgiorno

avvenire

 

 

 

 


Creato L’Osservatorio Internazionale della Famiglia

Nasce lOsservatorio Internazionale per la Famiglia

Creato L’Osservatorio Internazionale della Famiglia

Una delegazione dell’Università Cattolica di Murcia guidata dal suo presidente, José Luis Mendoza, ha presentato a Roma l’Osservatorio Internazionale per la Famiglia, istituito dall’Istituto Teologico Giovanni Paolo II con il Centro Internazionale di Studi Famiglia (CISF) e la UCAM. Questo nuovo progetto della Chiesa ha come obiettivo principale quello di cercare una riflessione multidisciplinare sulla realtà della famiglia attuale.

Questo nuovo strumento di osservazione nasce dal Sinodo sulla famiglia, con la benedizione di Papa Francesco, ed è anche il risultato degli accordi firmati tra il Pontificio Istituto Giovanni Paolo II teologica e l’UCAM.In questo progetto, sotto la guida dell’UCAM, partecipano gli istituti di ricerca dei cinque continenti: in Africa; in Benin e in Kenya, in Asia; a Hong Kong e in Qatar, anche in paesi del continente americano come USA, Argentina, Cile e Messico; e in Europa; in Finlandia, Repubblica Ceca, Slovenia, Spagna e Italia, ottenendo così un efficace quadro dell’attuale situazione della famiglia, per poter proporre risposte concrete al mondo di oggi.Il contributo che l’UCAM fornisce lavoro del Centro come corpo co-fondatore, è l’aumento della cultura superiore e il pieno sviluppo della persona umana, la diffusione delle conoscenze scientifiche e lo sviluppo integrale dei membri della comunità accademica.Nella presentazione fatta a Roma, José Luis Mendoza ha sottolineato che è “impossibile dare vita senza avere Cristo presente” e ha aggiunto che “i giovani hanno bisogno di conoscere la misericordia di Dio”. Il presidente della UCAM ha osservato, in riferimento all’Osservatorio, che presso l’Università Cattolica di Murcia “abbiamo messo in campo le risorse necessarie per svolgere questa missione come servizio di qualità”.L’evento ha coinvolto anche l’arcivescovo Vincenzo Paglia, Cancelliere del Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II, e Pierangelo Sequeri, presidente dell’Istituto, che ha detto che ” con Osservatorio guardiamo con occhi spirituali, ma anche dal punto di vista storico, alle condizioni di tutte le famiglie”.Da parte sua, Francesco Belletti, direttore del Centro Internazionale Studi Famiglia (CISF) ha detto che “la povertà nelle famiglie ha un doppio standard per quanto riguarda l’economia da un lato e le relazioni dall’altro”.

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

In primo piano