Investimenti esteri: l’Asia/Oceania è la zona più attrattiva

Investimenti esteri Asia-Oceania è la zona più attrattiva

Investimenti esteri: l’Asia/Oceania è la zona più attrattiva

Nella seconda sessione del Workshop “Lo scenario dell’economia e della finanza”, è stato approfondito il tema dei rischi e delle opportunità nei Paesi emergenti.

I 200 imprenditori che hanno partecipato alla rilevazione hanno indicato nell’Asia/Oceania la macro-area emergente che più offrirà opportunità di sviluppo per le loro aziende. Tale zona si colloca al primo posto con il 44,8% delle preferenze, staccando di molto Europa Orientale (20,7%) e Medio Oriente (13,8%). Tra i Paesi più attrattivi per gli investimenti, il 31,7% degli imprenditori ha indicato la Cina, percentuale cresciuta in maniera significativa rispetto a due anni fa, quando il sentiment degli imprenditori si fermava al 17,7%. La Turchia, invece, è il Paese che per il 60,5% degli imprenditori risulta essere meno attrattivo in assoluto, seguito dal Sud Africa (34,4%).