corriere150repubblica150

giornale150

sole24ore150

 

IlMessaggero-punto-itiltempo

 

ilpiccolo

ilmattino

 

 

lastampa.itil secoloxix

 

ilgiorno

avvenire

 

 

 

 


Giromilano - locali da scoprire - Milano 24orenews luglio

 GiroMilano luglio agosto 2019

 

Giromilano - locali da scoprire

Tratto da:  

Milano 24orenews 

Cover MI24 LugAgo 2019   

Prima di lasciarci per la pausa estiva vi segnaliamo nuovi ristoranti a altri “posticini” dove fare colazione o trascorrere le serate con i vostri amici in una atmosfera molto piacevole. Buone vacanze a tutti voi che ci seguite con crescente attenzione.

PARTICOLARE MILANO

Un simpatico gioco di parole per il nuovo ristorante ‘Particolare’ realizzato da 3 soci, lo chef Andrea Cutillo, il maître e sommelier Luca Beretta e Mino Traversi, F&B manager di catene di hotel. Un accogliente e romantico giardino, una cucina ricercata sia nella realizzazione che nella presentazione dei piatti, come il  “Raviolo croccante ripieno di ossobuco”, un panzerotto ripieno del tipico ossobuco milanese o il “Polpo in tre cotture”  con patata viola, olive taggiasche pomodori confit. Una carta dei vini selezionata con predilezione per  piccoli produttori italiani.

Via Tiraboschi 5 | www.particolaremilano.com

 

GU-MI

È piccolo, ma riserva grosse sorprese il ristorante GU-MI dei  fratelli Andrea e Gianluigi Guerrieri  in zona  Chinatown. La cucina propone una serie di piatti scenografici e colorati, dai  panini farciti, ai  tacos alle tartare, dal fish&chip saiburritos,  ricorda lo  street food asiatico e sudamericano. L’ingrediente protagonista è il pesce fresco, in differenti varianti e rigorosamente abbattuto. Originali Spritz  come quello a base di amaretto di Saronno o di gin, oppure il ricercato Artichoke decorato con un carciofo essiccato.

Via Giuseppe Prina 2/a  

 

INSIEME

Non poteva che chiamarsi così il nuovo ristorante dei giovanissimi Alessandro Garlando (a capo della cucina) e Federica Caretta (che si occupa della sala), affiatati compagni nella vita. Garlando si è formato con grandi chef come Antonino Cannavacciuolo e spiega: «La cucina di Insieme affonda le sue radici nell’area del Mediterraneo, dove troviamo allevamenti di bestiame allo stato brado, un pescato di qualità, frutta e verdura eccellente». I piatti cambiano a seconda delle stagioni.

Via Giovanni Rasori 12 | insieme.restaurant

 

A CASA EATARY

Colpisce subito il grande spazio tra i tavolini e i salottini. Qui siamo infatti come a casa tra cucina, salottini, librerie, sale da pranzo, in un ambiente dal piacevolissimo sapore vintage. Il menù è prevalentemente orientato sui gusti della cucina meridionale e cambia frequentemente. Una annotazione, nei “famosi” salottini si può accomodarsi anche solo per bere e chiacchierare.

Via Conca del Naviglio 37 | acasaeatery.it

 

DERSETT

Come avrete intuito “Dersett” significa diciassette in milanese e il locale si trova proprio al civico 17 di via Gian Galeazzo, praticamente in Darsena. In questa zona molto cool della città ha aperto quello che si può definire il primo “Comfort Food”: non c’è un menù classico, ma una lista di cibi dove scegliere ciò che più ti fa piacere e qui c’è solo l’imbarazzo della scelta. Il menù cambia ogni tre mesi a seconda della stagione per consentire sempre l’utilizzo dei migliori ingredienti.

Viale Gian Galeazzo 17 | www.dersettmilano.it

 

 

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

In primo piano