corriere150repubblica150

giornale150

sole24ore150

 

IlMessaggero-punto-itiltempo

 

ilpiccolo

ilmattino

 

 

lastampa.itil secoloxix

 

ilgiorno

avvenire

 

 

 

 


Fatture (elettroniche) del consumatore

fatturazione elettronica

Fatture (elettroniche) del consumatore

Dal 1 Novembre 2019 sarà possibile per il consumatore accedere alle proprie fatture elettroniche su un’apposita sezione del sito dell’Agenzia delle entrate collegata alla dichiarazione precompilata e denominata “Fattura elettronica”.Per poter fruire del servizio è però necessario manifestare la propria volontà di adesione entro il 31 Ottobre 2019, attraverso una procedura telematica accessibile dalla pagina Soggetti consumatori finali – Utente Persona Fisica che accede per sé stesso – Come aderire / recedere per il servizio di consultazione delle fatture ricevute (2) tramite le credenziali Entratel/Fisconline o di identità digitale SPID o CNS. Può essere utilizzata, in alternativa, l’applicazione “dichiarazione precompilata”.

In mancanza di pre-adesione non sarà possibile consultare le fatture dopo il 1 Novembre e i dati, temporaneamente archiviati dall’Agenzia, saranno cancellati.

Ricordiamo che la fattura elettronica NON è obbligatoria per il consumatore ma se richiesta deve essere emessa (elettronicamente) e consegnata in formato cartaceo o digitale (la cosiddetta “copia di cortesia”). L’elemento determinante, sia per il rilascio che per la consultazione, è il codice fiscale.

Facciamo anche presente che per il consumatore non è nemmeno obbligatorio registrarsi e scaricare le fatture dal sito AE, perché la “copia di cortesia” è perfettamente valida e del tutto sufficiente per qualsiasi utilizzo. Si tratta comunque, a nostro avviso, di una comoda opportunità.

Rita Sabelli - responsabile Aduc aggiornamento normativo

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

In primo piano