corriere150repubblica150

giornale150

sole24ore150

 

IlMessaggero-punto-itiltempo

 

ilpiccolo

ilmattino

 

 

lastampa.itil secoloxix

 

ilgiorno

avvenire

 

 

 

 


Il terrazzo, un angolo di relax luminoso e sicuro

Il terrazzo un angolo di relax luminoso e sicuro r

Ciascuno di noi ha sempre bisogno di ritagliarsi un po’ di tempo da passare in completo relax, magari in solitudine (e in compagnia di un buon libro). Quando l’estate si avvicina ma il mare è lontano e si resta in città, oppure in inverno quando le vetrate scorrevoli creano un ambiente protetto, l’ideale è dedicarsi a se stessi posizionando una sedia a dondolo nel proprio confortevole terrazzo di casa, piccolo paradiso urbano. Se durante il giorno si potrà sfruttare la luce naturale e diretta del sole, una volta superato lo ‘spartiacque’ del tramonto occorrerà predisporre un’illuminazione ad hoc. Niente di meglio che ricorrere alle luci Led, gioielli d’alta tecnologia in grado di assicurare una lunghissima durata rispetto alle lampade tradizionali e anche un basso impatto ambientale. I modelli sono tanti e ciascuno è perfetto per ‘dialogare’ con determinati spazi e ambienti: il portale Arena Luci sarà un valido ausilio per orientarsi al momento della scelta.

L’illuminazione è un ricamo di stile

Il terrazzo è un’estensione della personalità, qui l’illuminazione può e deve rappresentare un ricamo di stile in grado di rendere l’area confortevole ed esteticamente bella. Per prima cosa occorre valutare quale sia la necessaria intensità e quale la corretta direzione dei punti luce. Uno spazio troppo buio e in penombra, oltre a favorire i malintenzionati, può infatti risultare poco adatto allo svolgimento di una qualsiasi attività: dalla lettura di un romanzo alla degustazione di un tè o un gioco di società con gli amici. D’altro canto bisogna pensare anche ai vicini di casa: una potenza di luce eccessiva sarà da evitare per non incorrere in lamentele, specie quando cala la sera. La soluzione migliore sarà posizionare luci Led ‘dimmerabili’, in modo da modificare la loro intensità tramite un ‘dimmer’ o regolatore elettronico: sceglieremo così se sfruttare al massimo la loro potenza od optare per una tonalità più soffusa.

La progettazione e le luci più utilizzate

C’è anche un’altra considerazione da fare al momento della progettazione del terrazzo e riguarda l’orientamento dei punti luce. I giochi con lampade e faretti potranno risultare di grande impatto scenico, se correttamente distribuiti nell’area e messi in grado di ‘dialogare’ tra loro al meglio. Si potrà scegliere di accendere solo alcune luci – decidendo in anticipo quali – e soprattutto potranno essere posizionati diversi tipi di lampade, per impreziosire certi dettagli come oggetti di design ma anche fontanelle e sculture. È possibile poi indicare alcune tipologie di luci che risultano maggiormente utilizzate per illuminare il terrazzo di casa. A cominciare dalle strisce Led, lunghe e scintillanti bobine luminose delle quali è possibile scegliere la lunghezza a seconda della necessità. Dove utilizzarle? Saranno perfette per definire un affaccio en plein air. Non mancano poi i classici faretti da incasso, che potranno esprimere al meglio le loro potenzialità se orientati ad esempio verso composizioni di piante o magari posizionati per guidare l’occhio verso un angolo bar e altri dettagli di stile. Infine ecco le lampade da terra orientabili, che risultano davvero perfette per illuminare il tavolo intorno al quale si riunisce la famiglia o si gioca a Risiko con gli amici.

Condividi
comments

In primo piano