corriere150repubblica150

giornale150

sole24ore150

 

IlMessaggero-punto-itiltempo

 

ilpiccolo

ilmattino

 

 

lastampa.itil secoloxix

 

ilgiorno

avvenire

 

 

 

 


Roma. Ricerca e cura in campo pediatrico del Bambin Gesù


Roma - Accordo di collaborazione tra Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e IBM

L’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù (OPBG), il più grande ospedale e centro di ricerca pediatrica d’Europa, e IBM hanno annunciato oggi una collaborazione strategica multifase, con lo scopo di migliorare la ricerca pediatrica e tradurla più velocemente in cure. La missione dell’Ospedale è quella di agire da clinica e centro di ricerca di terzo livello altamente specializzato e fornire assistenza pro bono ai bambini, ovunque essi provengano. L’Ospedale opera non solo in Italia, ma anche in molti Paesi in via disviluppo, come Repubblica Centrafricana, Tanzania ed Etiopia.Il focus della collaborazione tra l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e IBM sarà inizialmente concentrato sui tumori cerebrali pediatrici (TCP), con l’obiettivo di sviluppare algoritmi per accelerare la diagnosi e il trattamento dei pazienti affetti da medulloblastoma, problema più comune che i medici che si occupano di TCP si trovano ad affrontare, rappresentando il 15-20% di tutti i tumori cerebrali pediatrici.La collaborazione sarà estesa anche nell’ambito delle malattie rare (RD): queste malattie colpiscono collettivamente il 6-8% della popolazione totale dell’Unione Europea, e più di due terzi dei pazienti colpiti sono i bambini. IBM supporterà l’Ospedale nella realizzazione di un database di dati anonimizzati, incluse informazioni genomiche, cliniche, di laboratorio e di imaging, e svilupperà algoritmi che utilizzano l’AI per migliorare la resa diagnostica, accelerare la diagnosi nei pazienti affetti da malattie rare e per identificare nuovi geni della malattia e caratterizzare disturbi non ancora riconosciuti in precedenza.

Condividi
comments

In primo piano