corriere150repubblica150

giornale150

sole24ore150

 

IlMessaggero-punto-itiltempo

 

ilpiccolo

ilmattino

 

 

lastampa.itil secoloxix

 

ilgiorno

avvenire

 

 

 

 


Cia, ratifica Ceta tra i primi interventi necessari per rilancio Made in Italy

CIA

Coronavirus: Cia, ratifica Ceta tra i primi interventi

necessari per rilancio Made in Italy

 

Il presidente Scanavino all’incontro alla Farnesina: subito risorse ad aziende e produttori   

 

Roma, 3 marzo - “Il piano straordinario per la promozione del Made in Italy, annunciato dal ministro Luigi Di Maio per far fronte all’emergenza Coronavirus, ha l’obiettivo fondamentale di sostenere e rilanciare l’export, in primis agroalimentare, che ora rischia di vedere bruciate le ottime performance di questi anni. Mi auguro che le risorse siano destinate alle aziende e ai produttori che molto spesso vengono dimenticati”. Con queste parole, il presidente nazionale di Cia-Agricoltori Italiani, Dino Scanavino, ha commentato l’annuncio del ministro degli Esteri durante l’incontro con i rappresentanti delle parti sociali alla Farnesina. “Il nostro Paese è chiamato in questo momento difficile a dimostrare con fatti concreti l’apertura verso un sistema di scambi internazionali -ha continuato Scanavino-. La rapida ratifica dell’accordo Ceta e il rafforzamento della nostra presenza in mercati già aperti, come ad esempio il Giappone, rappresenterebbero dei messaggi chiari, importanti e immediati che darebbero una buona spinta iniziale alla ripresa e opportunità immediate alle imprese”.


--

Condividi
comments

In primo piano