corriere150repubblica150

giornale150

sole24ore150

 

IlMessaggero-punto-itiltempo

 

ilpiccolo

ilmattino

 

 

lastampa.itil secoloxix

 

ilgiorno

avvenire

 

 

 

 


Mortara, San Cassiano - 5 Febbraio 2012 ore 16 Al via I concerti della domenica

Mauro PaganoAssociazione Amici della Musica di Voghera e

Agenzia Réclam di Pavia

presentano

I concerti della domenica

Rassegna concertistica pomeridiana

Dal 26 Febbraio al 20 Maggio 2012

Presentazione 5 Febbraio 2012 ore 16 (ingresso libero)

San Cassiano, Mortara (PV)

Abbonamento per 4 concerti: 60 euro

Info per il pubblico

Società dell’Accademia di Voghera, tel: 335/66.80.112, 349/18.80.328,

Agenzia Réclam – Pavia, tel: 347/72.64.448 - 346/05.69.658 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SimonCianchi 5Febbraio2012sensaleMortara, Febbraio 2012 – Operetta, arie delle opere più famose e suggestive, atmosfere da Belle Epoque. Musica ed interpreti dalle voci capaci di suscitare grandi emozioni in una location di particolare bellezza come quella della chiesa sconsacrata di San Cassiano a Mortara, spazio recentemente restaurato e riaperto al pubblico in occasione di eventi culturali prestigiosi.

Questa in sintesi la proposta de I concerti della domenica, rassegna concertistica pomeridiana organizzata dall’Associazione Amici della Musica di Voghera e dall’agenzia Réclam di Pavia che verrà presentata domenica 5 Febbraio in quel del capoluogo lomellino alle ore 16.

Protagonisti dell’imminente appuntamento domenicale, anticipazione della manifestazione, il tenore Mario Pagano e il soprano Maria Simona Cianchi, accompagnati al pianoforte da Angiolina Sensale per un intermezzo musicale amuse-bouche di quello che sarà il debutto ufficiale il prossimo 26 Febbraio. Ad aprire la rassegna “Tutte le donne di Puccini”: il primo concerto sarà un omaggio al genio del compositore toscano e alle figure femminili protagoniste delle sue opere e della sua vita sentimentale tormentata.

Il calendario proseguirà poi il 25 Marzo con “Tenor…issimi!”, musical tenzone tra tre tenori che si confronteranno su arie dalle opere di Verdi, Leoncavallo, Bizet, Sorozabal, Lara, Lehar e De Curtis.

Seguiranno poi “Profumo d’operetta” il 22 Aprile e “Musica proibita. Omaggio alla Belle Epoque” il 20 maggio.

4 appuntamenti domenicali, alle 4 del pomeriggio, uno al mese per quattro mesi. Musica senza tempo per andare incontro alla primavera. L’organizzazione ha previsto un abbonamento a 60 euro per 4 spettacoli (ingresso 20 euro).

A proposito della chiesa di San Cassiano

La chiesa di San Cassiano è antichissima: un’iscrizione un tempo presente in sacrestia e oggi perduta, ne conferma l’esistenza nel 1138. Originariamente in forma romanica, era la parrocchiale cittadina del Monastero di Santa Croce che sorgeva fuori dalle mura cittadine.

Una chiesa dalla lunga storia: chiesa parrocchiale fino alla fine del Cinquecento, verrà poi ricostruita nella seconda metà del Settecento in stile barocco-rococò. Ceduta a privati, nel 1884 divenne sede della Società Ginnastica “La Costanza”. I vari e ripetuti rimaneggiamenti dovuti all’uso sportivo della struttura non ne hanno però cancellato l’architettura e le decorazioni settecentesche, riportando in luce invece più volte pregevoli particolari architettonici come ad esempio un’ elegante finestra monofora in terra cotta del XVI secolo, messa in evidenza dai restauri del 1927 e ora visibile in una delle pareti dell’edificio. Nel 2000 la Società “La Costanza” ha venduto la chiesa e l’area adiacente agli attuali proprietari, che hanno operato un restauro volto al recupero conservativo delle strutture originarie. E’ così tornato alla luce uno splendido affresco quattrocentesco nella zona dell’abside, alla base di un soffitto a costoloni in cotto, che ne rivela tutta l’origine romanica, mentre la facciata interna ha rivelato l’esistenza di un rosone medievale, chiuso e sostituito dall’ampio finestrone centrale durante i rifacimenti settecenteschi.

Simonetta Tocchetti

Ufficio Stampa I concerti della domenica

 

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

In primo piano