corriere150repubblica150

giornale150

sole24ore150

 

IlMessaggero-punto-itiltempo

 

ilpiccolo

ilmattino

 

 

lastampa.itil secoloxix

 

ilgiorno

avvenire

 

 

 

 


MILANO. TUTTO PRONTO PER ACCOGLIERE I PELLEGRINI

FAMILYDAY2012   Milano è pronta ad accogliere i pellegrini
  A Fieramilanocity stand,

  bookshop e mostre sulla famiglia:

  l’ingresso è libero e aperto a tutti
 
MILANO: Le famiglie aprono le porte di casa e le parrocchie sistemano gli spazi in cui far festa con le famiglie che arriveranno da tutto il mondo: Milano è pronta a ospitare il VII Incontro mondiale delle famiglie. La città si è rimboccata le maniche, i posti letto messi a disposizione fra famiglie e parrocchie sono 47mila e a pochi giorni dall’arrivo di Benedetto XVI nelle parrocchie si lavora a pieno ritmo per dare il benvenuto ai pellegrini. Soddisfatte anche le istituzioni, dal sindaco di Milano Giuliano Pisapia «la famiglia è il primo mattone della società, siamo curiosi di conoscere chi ospiteremo» a Guido Podestà, presidente della Provincia di Milano, che nell’evento vede «un’occasione per riflettere sulla famiglia, insostituibile pilastro capace di introdurre i più giovani alla vita e ai suoi valori». Anche Roberto Formigoni, presidente della Regione Lombardia, saluta «con immensa gratitudine e commozione» l’arrivo del Santo Padre. «Milano si è dimostrata una città accogliente, sarebbe auspicabile che questa accoglienza si estendesse anche a tutti quei pellegrini che vorranno visitare le nostre chiese, in particolare la basiliche di grande interesse artistico e storico – dice monsignor Erminio De Scalzi, presidente della Fondazione Milano Famiglie 2012 - l’invito è a trovare dei volontari tra i fedeli che possano assicurare un’apertura continuativa e custodita anche negli orari che di solito sono di chiusura, così pure auspico che il Duomo, Sant’Ambrogio, le chiese dei religiosi possano assicurare un adeguato servizio per le confessioni dei fedeli». La parrocchia del Redentore, in zona Loreto, ospiterà 105 persone, una quarantina delle quali arriveranno dal Camerun e dell’Ecuador. La parrocchia di Sant’Ignazio di Loyola, a Lambrate, porterà mille persone alla Messa con il Papa. A Turro la parrocchia di San Michele Arcangelo ospiterà due coppie provenienti dal Rwanda, 18 persone da Madrid, oltre che 31 dalla diocesi di Chieti. Momenti di condivisione, celebrazione e festa, le iniziative promosse da Decanati, Comunità pastorali e parrocchie entrano nel vivo. In occasione di Family 2012, anche istituzioni, enti e associazioni hanno dato vita un ricco cartellone culturale, più sessanta eventi fra incontri, concerti, spettacoli e laboratori. Da domani e fino al 2 giugno Fieramilanocity diventa poi il centro nevralgico della famiglia. Al Mico Milano Congressi sarà possibile visitare la Fiera internazionale della famiglia, la Libreria della famiglia e due mostre “Genitori che generano Santi”, dedicata ai genitori di Santa Teresa di Gesù Bambino, e “Il mondo in casa. Una paese, una strada. Il mondo. Baranzate, laboratorio di futuro”, ritratti fotografici di ventinove famiglie provenienti da altrettanti Paesi del mondo e tutte residenti in via Gorizia, a Baranzate. L’ingresso alla Fiera e alla Libreria è gratuito: visitatori e congressisti potranno accedervi dal Gate n. 3 in viale Scarampo, da domani martedì 29 maggio a venerdì 1 giugno, dalle 9 alle 19 e sabato 2 giugno dalle 9 alle 12.30. I visitatori attesi 50 mila.
 

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

In primo piano