corriere150repubblica150

giornale150

sole24ore150

 

IlMessaggero-punto-itiltempo

 

ilpiccolo

ilmattino

 

 

lastampa.itil secoloxix

 

ilgiorno

avvenire

 

 

 

 


Nuovo direttore a Domus

 NICOLA DI BATTISTA ALLA DIREZIONE

Foto Nicola Di BattistaCon il numero di settembre 2013 la Direzione di Domus passa dalle mani di Joseph Grima – che ha concluso il triennio del suo mandato – all’architetto Nicola Di Battista, noto progettista e uno dei più profondi conoscitori dell’architettura contemporanea, già vicedirettore della stessa rivista negli anni Novanta.
La nuova Domus diretta da Di Battista intende riportare al centro dell’attenzione il lettore, accentuando quella missione della rivista tutta tesa a contribuire ad ampliare conoscenze e orizzonti culturali necessari per la professione dell’architetto. A questo scopo, oltre a un rinnovamento dei contenuti e della grafica, Di Battista inaugurerà un innovativo concetto di direzione, dotando la rivista di due nuove strutture redazionali: un collegio di Maestri, formato da alcuni tra i più importanti e riconosciuti protagonisti dell’architettura contemporanea:David ChipperfieldKenneth FramptonHans KollhoffWerner Oechslin e  Eduardo Souto de Moura; e un Centro Studi, composto da un gruppo di giovani professionisti, selezionati per la loro capacità di portare uno sguardo innovativo sull'architettura contemporanea.
La scelta precisa di un collegio di Maestri – con la loro presenza, le loro opinioni, il loro incitamento, ma anche il loro monito –” afferma Di Battista, “viene anche dalla convinzione che si debba ricreare tra i Maestri e i giovani quel particolare rapporto di simpatia e complicità capace di fare avanzare la disciplina nel mondo. In questo modo, la rivista vuole riempire una lacuna evidente nel panorama della pubblicistica di architettura, con una pubblicazione di alto livello, garantita dall'alto profilo dei Maestri, a cui sarà chiesto di essere protagonisti della rivista stessa, discutendone e fissandone con loro le linee strategiche e culturali”.
Integralmente bilingue (italiano e inglese), Domus è internazionale per forma, contenuti e diffusione: il 46% delle copie è distribuito all’estero in 89 Paesi. Per incrementare ulteriormente la presenza del brand in aree di particolare interesse e sviluppo, all’edizione internazionale sono state affiancate negli ultimi anni versioni locali: la cinese (2006), l’israeliana (2009), l’indiana (2011), l’edizione per il Centro America (2011) e quella messicana (2012). La versione in tedesco per Germania, Austria e Svizzera è uscita l’8 maggio e sono allo studio nuove edizioni.                             

Nicola Di Battista è nato a Teramo il 20 ottobre 1953. Tra il 1981 e il 1985 compie il suo apprendistato nello studio di Giorgio Grassi a Milano, collaborando a diversi progetti. Nel 1986 fonda uno studio professionale a Roma, dove risiede e lavora. Dal 1989 al 1995 è vicedirettore della rivista ‘Domus’. Dal 1997 al 1999 è professore di progettazione architettonica all’ETH di Zurigo. Svolge un’ampia attività didattica in varie sedi universitarie italiane ed estere, affiancando all'attività didattica e di ricerca anche quella progettuale.
Attualmente è professore di progettazione alla Facoltà di Architettura di Cagliari in Sardegna. Le opere in corso di realizzazione (Riqualificazione del Castello Fienga a Nocera e Riqualificazione del Castello San Michele a S. Maria del Cedro - entrambi con E. Souto de Moura -, Museo Naturalistico-Archeologico a Vicenza, Fondazione Lewitt a Praiano), testimoniano una maniera di lavorare che con consapevolezza si basa sulla conoscenza del passato e in continuità con esso cerca una innovazione per il progetto
contemporaneo. Nel 2011 vince il concorso per l’ampliamento del Museo Archeologico Nazionale di Reggio   Calabria.     

Milano, 6 giugno 2013

Ufficio Stampa: MaraVitali Comunicazione, Cristina Ricotti 

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

In primo piano