TURISMO SESSUALE - ECPAT LANCIA CORSO PER OPERATORI

E' gratutio e serve a riconoscere il turista sessuale

e le mete verso cui è diretto

Turismo sessuale, Ecpat lancia corso per operatori

Il 27 settembre 2010 , in occasione della giornata internazionale del turismo, Ecpat lancia il corso on line per la protezione dei bambini dallo sfruttamento sessuale nei viaggi dedicato agli operatori turistici. La formazione è gratuita e può essere svolta nel proprio luogo di lavoro, in soli 10 minuti. Il corso, interamente in italiano, è interattivo, pieno di domande e giochi di ruolo attraverso i quali capire chi è il turista sessuale, quali sono i Paesi verso cui si muove e molto altro. Ci sono diversi video e numerose "situazioni tipo" per gli albergatori, le guide turistiche, le agenzie di viaggi i tour operator, che potrebbero venire a contattato col turista sessuale e il minore sfruttato. Per partecipare: tel. 06.97277372 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . L'attività formativa rientra in un progetto triennale finanziato dalla Commissione Europea.
Intanto, proprio in questi giorni, Ecpat compie venti anni. Era l'agosto del 1990, infatti, quando alcuni operatori sociali si riunirono a Chiang Mai in Thailandia  per ascoltare una ricerca sulla prostituzione minorile in Sri Lanka, Thailandia, Filippine. Oggi, a distanza di venti anni, il dramma dello sfruttamento sessuale è noto e fa più paura. Non è circoscritto solo all'Asia, è aumentata la facilità di spostarsi in altri Paesi ed è più florido il mercato delle immagini e video pedopornografici. È cresciuto anche il movimento che protegge i bambini. Oggi Ecpat è presente in oltre 70 Paesi attraverso organizzazioni che realizzano progetti di recupero delle vittime, progetti di prevenzione, campagne di informazione e sensibilizzazione sul fenomeno, azione di monitoraggio e promozione delle leggi, oltre che formazione.

Fonte:UffStampTTN 

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Curiosità