PATAGONIA, Terra selvaggia

Patagonia

argentina-patagonia-e-tierra Solo il nome evoca terre con una natura selvaggia, spazi infiniti, cime frastagliate e fiumi impetuosi. In questa regione, la più meridionale del Sud America, il visitatore può vivere esperienze straordinarie e ammirare una ricchezza infinita di paesaggi. Questa terra ha affascinato personaggi di ogni genere, da Bruce Chatwin che ne diede un’interpretazione cubista nel suo libro “In Patagonia”, diventato una sorta di guida al pellegrinaggio in questa regione, ad Antoine de Saint-Exupéry, pilota e scrittore francese, che nel suo “Il piccolo principe” evoca le immagini di questa terra che lo scrittore portava sempre con sè mentre sorvolava questi paesaggi spogli e desolati, sfidando venti incessanti.
Lungo la costa orientale, la RN 3 procede verso sud collegando le cittadine del boom petrolifero con i resti di antiche foreste caratterizzate da ceppi pietrificati, lunghi anche cento metri, trascinati da forti correnti fluviali che circa 65 milioni di anni fa trasportarono gli alberi giù dalle montagne. Troviamo gli insediamenti di coloni gallesi, che furono i primi colonizzatori a giungere in Patagonia nel 1865, e la spettacolare Penìnsula Valdés casa di elefanti marini, leoni marini e della più grande colonia di milioni di pinguini di Magellano. Uno spettacolo unico osservare a Puerto Madryn il passaggio delle balene franche australi a poche miglia dalla spiaggia che tornano ogni anno a riprodursi nelle acque del Golfo Nuevo. 

I pimguini di Punta Tombo

Scendendo ancora da non perdere la visita alla storica estancia di Bahìa Bustamante dove gli animi più romantici apprezzeranno la steppa sconfinata, le dolci dune erbose e le spiagge di ciottoli. Costeggiare in barca il fronte di 3.000 metri del Perito Moreno, il più famoso e spettacolare ghiacciaio, dalle sfumature blu, la terza riserva d’acqua dolce al mondo e dai cui si staccano costantemente gigantesche torri di ghiaccio che cadono con fragore nel lago sottotante, da solo vale il viaggio. Arrivare infine all’estremo sud per ammirare bellissimi scenari nelle terre dove i primi abitanti, gli indios Ona, usavano accendere grandi fuochi e visitare la vicina Ushuaia, l’affascinante città della Terra del Fuoco, famosa per essere la città più australe del mondo.

Patagonia… impossibile non amarla!

Patagonia ghiacciaio Perito Moreno

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Curiosità