A RITMO DI TANGO A BORDO DI COSTA MEDITERRANEA

costa-crociere

A Novembre Costa Crociere propone il XI° Festival del Tango Argentino a bordo di Costa Mediterranea: un appuntamento imperdibile per vivere la calda atmosfera argentina

Si rinnova l’appuntamento di Costa Crociere (www.costacrociere.it) con il Festival del Tango Argentino, arrivato ormai alla sua undicesima edizione, per regalare a tutti gli ospiti una settimana assolutamente indimenticabile a bordo di Costa Mediterranea. Danzare sulle note più sensuali e coinvolgenti del mondo, mentre ci si lascia cullare dalle onde del mare in viaggio verso mete incantevoli: Costa Crociere trasforma in realtà anche i sogni più ambiziosi, e lo fa in grande stile.

L’unione suggestiva fra la tradizionale danza argentina e l’inconfondibile stile italiano promosso da Costa Crociere accompagnerà gli ospiti lungo l’itinerario “Adriatico e isole nel blu”, in partenza da Trieste il prossimo 12 novembre, che toccherà i porti di Spalato (Croazia), Kotor (Montenegro), Katakolon e Corfù (Grecia),per poi dirigersi nuovamente in Croazia, a Dubrovnik, prima di arrivare a Venezia e tornare a Trieste.

La passione del tango a bordo sarà rappresentata da tre coppie di Maestri argentini d’eccezione: Marcela Guevara e Stefano Giudice, Rodrigo Rufino insieme a Gisela Passi, e Damian Rosenthal con Vanessa Fatauros, coinvolgeranno gli ospiti di Costa Mediterranea in un una settimana suggestiva ed emozionante.

“Tango significa ritrovarsi in un abbraccio e condividere una storia piena di emozioni che dura 3 minuti”, è lo slogan di Marcela Guevara, ballerina di tango di fama mondiale con all’attivo molteplici produzioni di livello internazionale e veterana dei Festival del Tango a bordo delle navi Costa.

La crociera, unica nel suo genere, prevede corsi di ballo gratuiti durante il giorno, in base a diversi livelli di esperienza, ma anche milonghe serali per tutti gli ospiti della nave ed esibizioni esclusive dei Maestri di ballo per vivere l’autentica atmosfera dei barrios di Buenos Aires, che raggiungerà il suo apice con lo spettacolo finale dei Maestri nel teatro della nave: un perfetto mix di abiti tipici, luci soffuse e musica argentina che conferirà un suggestivo tocco finale a una crociera da sogno.  

Gli ospiti di Costa Mediterranea avranno l’opportunità di iscriversi, prima della partenza, ai corsi di ballo pomeridiani a numero chiuso, per vivere il vero ritmo argentino a bordo e diventare i protagonisti di episodi unici nel loro genere.

Se da un parte gli ospiti avranno l’opportunità di carpire i segreti della danza più affascinante al mondo, una volta attraccati potranno anche dedicare del tempo ad ammirare le bellezze di antiche civiltà ricche di fascino e storia, tra Italia, Montenegro, Croazia e Grecia.

 

Lasciata Trieste, Costa Mediterranea si fermerà a Spalato, divertente città croata impreziosita dalla presenza dell’imponente Palazzo dell’imperatore Diocleziano, edificato quasi 2000 anni fa e ancora oggi centro storico della città. Il giorno successivo la nave sosterà a Kotor, in Montenegro, “il fiordo più bello del Mediterraneo”, incantevole baia celebre per le “Bocche”, ma anche per tanti piccoli gioielli architettonici dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Loscalo seguente sarà in Grecia, nel piccolo porto di Katakolon, da cui partiranno le escursioni per il sito archeologico di Olimpia, dove potrete rivivere usanze e glorie dei primi giochi olimpici della storia e in cui ancora oggi ha luogo la cerimonia dell’accensione della fiaccola olimpica. Risalendo la nave farà sosta a Corfù, magnifica isola greca dal mare cristallino, con il suo dedalo di viuzze, chiesette e piazze che si aprono all’improvviso e a Dubrovnik, una delle più belle località di tutti i Balcani, soprannominata “la perla dell’Adriatico”, con il suo centro storico patrimonio dell’UNESCO.Gran finale con la lunga sosta fino a sera a Venezia, per scoprirne le sue infinite bellezze come San Marco e Palazzo Ducale o per vivere l’atmosfera unica di un giro in gondola, prima di ripartire per l’ultima notte di navigazione fino a Trieste.

 

 

A RITMO DI TANGO A BORDO DI COSTA MEDITERRANEA

A Novembre Costa Crociere propone il XI° Festival del Tango Argentino a bordo di Costa Mediterranea:

un appuntamento imperdibile per vivere la calda atmosfera argentina

 

Genova, 4 agosto 2016 - Si rinnova l’appuntamento di Costa Crociere (www.costacrociere.itcon il Festival del Tango Argentino, arrivato ormai alla sua undicesima edizione, per regalare a tutti gli ospiti una settimana assolutamente indimenticabile a bordo di Costa Mediterranea. Danzare sulle note più sensuali e coinvolgenti del mondo, mentre ci si lascia cullare dalle onde del mare in viaggio verso mete incantevoli: Costa Crociere trasforma in realtà anche i sogni più ambiziosi, e lo fa in grande stile.

L’unione suggestiva fra la tradizionale danza argentina e l’inconfondibile stile italiano promosso da Costa Crociere accompagnerà gli ospiti lungo l’itinerario “Adriatico e isole nel blu”, in partenza da Trieste il prossimo 12 novembre, che toccherà i porti di Spalato (Croazia), Kotor (Montenegro), Katakolon e Corfù (Grecia), per poi dirigersi nuovamente in Croazia, a Dubrovnik, prima di arrivare a Venezia e tornare a Trieste.

La passione del tango a bordo sarà rappresentata da tre coppie di Maestri argentini d’eccezione: Marcela Guevara e Stefano GiudiceRodrigo Rufino insieme a Gisela Passi, e Damian Rosenthal con Vanessa Fatauros, coinvolgeranno gli ospiti di Costa Mediterranea in un una settimana suggestiva ed emozionante.

“Tango significa ritrovarsi in un abbraccio e condividere una storia piena di emozioni che dura 3 minuti”, è lo slogan di Marcela Guevara, ballerina di tango di fama mondiale con all’attivo molteplici produzioni di livello internazionale e veterana dei Festival del Tango a bordo delle navi Costa.

La crociera, unica nel suo genere, prevede corsi di ballo gratuiti durante il giorno, in base a diversi livelli di esperienza, ma anche milonghe serali per tutti gli ospiti della nave ed esibizioni esclusive dei Maestri di ballo per vivere l’autentica atmosfera dei barrios di Buenos Aires, che raggiungerà il suo apice con lo spettacolo finale dei Maestri nel teatro della nave: un perfetto mix di abiti tipici, luci soffuse e musica argentina che conferirà un suggestivo tocco finale a una crociera da sogno.  

Gli ospiti di Costa Mediterranea avranno l’opportunità di iscriversi, prima della partenza, ai corsi di ballo pomeridiani a numero chiuso, per vivere il vero ritmo argentino a bordo e diventare i protagonisti di episodi unici nel loro genere.

Se da un parte gli ospiti avranno l’opportunità di carpire i segreti della danza più affascinante al mondo, una volta attraccati potranno anche dedicare del tempo ad ammirare le bellezze di antiche civiltà ricche di fascino e storia, tra ItaliaMontenegroCroazia e Grecia.

Lasciata Trieste, Costa Mediterranea si fermerà a Spalato, divertente città croata impreziosita dalla presenza dell’imponente Palazzo dell’imperatore Diocleziano, edificato quasi 2000 anni fa e ancora oggi centro storico della città. Il giorno successivo la nave sosterà a Kotor, in Montenegro, “il fiordo più bello del Mediterraneo”, incantevole baia celebre per le “Bocche”, ma anche per tanti piccoli gioielli architettonici dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Lo scalo seguente sarà in Grecia, nel piccolo porto di Katakolon, da cui partiranno le escursioni per il sito archeologico di Olimpia, dove potrete rivivere usanze e glorie dei primi giochi olimpici della storia e in cui ancora oggi ha luogo la cerimonia dell’accensione della fiaccola olimpicaRisalendo la nave farà sosta a Corfù, magnifica isola greca dal mare cristallino, con il suo dedalo di viuzze, chiesette e piazze che si aprono all’improvviso e a Dubrovnik, una delle più belle località di tutti i Balcani, soprannominata “la perla dell’Adriatico”, con il suo centro storico patrimonio dell’UNESCO. Gran finale con la lunga sosta fino a sera a Venezia, per scoprirne le sue infinite bellezze come San Marco e Palazzo Ducale o per vivere l’atmosfera unica di un giro in gondola, prima di ripartire per l’ultima notte di navigazione fino a Trieste.

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Curiosità