GLI YACHT SARTORIALI DELLA FLOATING LIFE

k43-1

SERIE K, GLI YACHT SARTORIALI

Lunghi dai 36 metri ai 45 metri gli yacht della Serie K, progettata da Floating Life in collaborazione con lo Studio Sculli, sono personalizzabili anche nelle sovrastrutture. Gli armatori potranno modificarlo totalmente e trasformarlo in un oggetto irripetibile. Proprio come il K42, che è in arrivo.

LOGO FLOATING YACHT LIFEDopo il varo del primo K40, M/Y Kanga, realizzato da CCN, entro la fine del 2018 sarà varato il K42, attualmente in fase avanzata di costruzione ad Ancona presso la sede del Cantiere delle Marche. K40 e K42 sono le prime unità della gamma Serie K progettata da Floating Life in collaborazione con lo Studio Sculli.

La Serie K rappresenta di fatto una nuova specializzazione di Floating Life, società di management e charter di yacht e superyacht, fondata in Svizzera da Andrea Pezzini, Director and Co-founder, insieme a Barbara Tambani, Ceo and Co-founder, nel 2002. La nuova linea di yacht prevede lunghezze dai 36 metri ai 45 metri e sono tutti altamente personalizzabili anche nelle sovrastrutture. Gli armatori potranno quindi declinare interamente il proprio modello, scelto tra le piattaforme della Serie K, secondo i propri gusti e desideri, potranno anche richiedere che il progetto sia realizzato one-off (esattamente come è avvenuto per il M/Y Kanga) e quindi sia irripetibile.  Carico di un bagaglio di esperienze maturato in 40 anni di professione nella gestione e anche nella supervisione durante la costruzione di yacht di ogni dimensione, ho pensato fosse venuto il momento di progettare una linea di yacht dalle caratteristiche uniche, che potessero soddisfare i desiderata di armatori molto esigenti”, dice Andrea Pezzini, che firma i progetti insieme allo Studio Sculli di Sarzana. “La Serie K è motivo di grande orgoglio per me perché, oltre a inaugurare una nuova specializzazione all’interno della nostra società, è una nuova meta che condivido con i miei figli, la generazione che nel futuro porterà avanti la bandiera di Floating Life”.

La Serie K ricorda nell’estetica e nelle prestazioni gli Explorer Vessel, imbarcazioni affidabili in grado anche di effettuare il giro del mondo e di navigare quindi in acque fredde, con tutti i confort degli yacht più lussuosi. Lo scafo, in acciaio, è caratterizzato da una piattaforma navale declinata in lunghezze variabili da 36 metri a 45 metri, con una larghezza tra i 9 metri e i 9,40 a seconda delle dimensioni. Attualmente sono stati già progettati: due K40 (di cui uno varato), un K42 (in costruzione), un K43 e il Commander 415. A completamento della linea K e di prossimo sviluppo ci sono ancheil K45, un ulteriore K40 metri, un K43 con helipad touch and go e un nuovo progetto K47, nato dallo sviluppo della carena K messa a disposizione da Floating Life per l’interessante tesi di un gruppo di giovani studenti in yacht design.

KEY FACTS SERIE K

  • Sovrastrutture in alluminio con largo uso di vetro rinforzato totalmente personalizzabili nel design e nel numero di ponti.
  • Carena in acciaio, con particolare finitura a stucco (di 4 mm che rafforza la carena e ne riduce gli inestetismi), progettata con sofisticato programma per l’ottimizzazione idrodinamica dello scafo e testata in vasca navale a Göteborg
  • Autonomia di navigazione di 5000 miglia con serbatoi adatti a effettuare navigazioni atlantiche
  • Celle frigorifere con ghiacciaie capienti e walk-in
  • Ice Class notation (su richiesta, per navigare in acque fredde o con ghiaccio in formazione)
  • Tunnel centrale sottoponte a tutta altezza per ispezione e manutenzione dei locali tecnici  (senza interferire con la privacy dell’armatore e dei suoi ospiti.)

I MODELLI

K36

È il più piccolo della gamma. Il progetto dispone comunque volumi importanti, nonostante le dimensioni ridotte, con una vivibilità pari a una di lunghezza superiore ai 40 metri.  Lo scafo è stato testato per ottimizzare velocità e performance sulla lunga distanza.

K40.2

Dopo il primo K40 “one-off” M/Y Kanga, questo modello viene ribattezzato K40.2. Con uno scafo in acciaio altamente performante, ha una sovrastruttura in alluminio totalmente personalizzabile ma caratterizzata da ampie vetrate per assicurare il maggior contatto visivo con il panorama esterno. Dispone di 6 cabine (per un totale di 12 ospiti), di cui tre Vip, una doppia e la suite armatoriale. Quest’ultima è collocata sull’upper deck ed è un vero appartamento indipendente, con salone ed area esterna riservata. Per cene ricche di atmosfera e pranzi a pelo d’acqua, è stata creata una zona pranzo formale nella beach area, dotata di portavivande “in e out” collegato al servizio del piano cucina.  

K42

Attualmente  in costruzione presso il Cantiere delle Marche, il primo K42 sarà consegnato a inizio 2019. Totalmente personalizzato secondo le richieste dell’armatore, dispone di due ben discoteche; una di queste si sviluppa sui 25 metri di ponte libero, un enorme spazio polivalente dove, sbarcato il tender di 11,80 metri, diventa anche un’enorme sun area a in comunicazione contatto con la beach area e all’acqua. Sempre sul main deck, al posto della sala pranzo, vi sono due cabine Vip con doppio accesso. Al posto del consueto fly è stato progettato un ponte a uso esclusivo dell’armatore: una

suite con accesso privato da scala interna, con piscina, living e persino una pantry con montavivande collegato alla cucina, per garantire una perfetta autonomia. Per gli ospiti quattro cabine, di cui due nel lower deck con terrazza sul mare.

A prua una zona tecnica su due piani, con una moto d’acqua, un ulteriore tendere e una Jeep (contenuta in un apposito telaio per il trasporto a terra); nella stessa zona si trova anche un’area fitness.

K43 (Dream K43)

È un Expedition Yacht lussuoso, con sovrastrutture in alluminio totalmente vetrate. È uno yacht estremamente versatile che si presta a una particolare personalizzazione delle aree armatoriali. È un modello infatti studiato per adattarsi a un nuovo programma di Fractional Ownership e di Time-Sharing (due diverse tipologie di multiproprietà messe a punto da Floating Life) che in questa versione viene denominato Dream K43; si tratta del risultato dell’osservazione di 10 anni di management di yacht in Multiproprietà della serie Yacht Plus (disegnati da Foster) che Floating Life gestisce per conto armatoriale.

Gli interni, generosi e razionali, prevedono zone di intrattenimento multifunzionali ed aree relax e di benessere perfettamente attrezzate. Nel progetto, anche due piscine: una con acqua dolce e una con acqua salata. Nella zona prodiera una suite armatoriale con grandi finestre per viste mozzafiato. 

COMMANDER 415

Con scafo uguale a quelli della Serie K Il Commander 415 (disegnato esclusivamente per CCN). è stato studiato per navigazioni lunghe in tutti i mari del mondo e anche in acque fredde (ha ottenuto la Ice Class Notation). Il progetto è caratterizzato da tante aree esterne per godere della navigazione in estremo relax. Un intero ponte è riservato all’armatore che dispone di una grande piscina privata a prua. Sull’upper deck un’infinity pool è a uso degli ospiti. Sul main deck una dining organizzata in modo da essere in stretta connessione con la loung area esterna.

Floating Life Holding è il gruppo svizzero specializzato nel management di charter e vendita di super e megayacht. Floating Life gestisce “l’azienda - barca” in modo professionale per conto dell’armatore, sollevandolo da tutti i possibili problemi legati alla gestione del proprio yacht. Al fine di sviluppare un progetto legato all’eccellenza di servizio al cliente e con l’ottica di fornire la più alta specializzazione possibile, Floating Life si è riorganizzata attraverso la costituzione di una Holding. Questa controlla le seguenti società: Floating Life Charter&Brokerage, Floating Life International che si occupa del management della flotta (fra cui la gestione delle multiproprietà YachtPlus), del Crew management, delle new custom Construction&Survey. Inoltre Floating Life Group, insieme a Floating Life Italy, è attivo nel design e produzione di crew uniforms. La holding sta, inoltre, ampliando le proprie attività collaborando con numerosi partner internazionali: Mosca, India, Caraibi (Antigua) e Sud America. Il mezzo più importante attraverso il quale le società dellaholding si interfacciano con il cliente è un ufficio di Concierge composto da 3 persone attive 24h/7/365.

Questa struttura, operando trasversalmente all’interno delle suddette società, ha funzione di filtro e smistamento delle richieste tra le risorse interne. Attraverso l’ufficio Concierge, Floating Life è in grado di fornire una risposta rapida ad ogni esigenza del cliente, in un’ottica di gestione “globale” di ogni sua necessità. Dal 2009, Floating Life fa parte del programma Yacht Plus, servizio di super yacht in multiproprietà unico al mondo. Una flotta di yacht di 41 metri disegnati dalla Foster+Partners e realizzati presso Rodriquez Cantieri Navali. Floating Life gestisce tutto il front desk delle imbarcazioni con gli armatori e charter. Con l’avvento della Serie K disegnata in collaborazione con lo Studio Sculli, Floating Life sta rinnovando la sua offerta di multiproprietà della nautica, e specificatamente con il modello 43m

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Curiosità