I MISTERI DEL CASTELLO DI SCIPIONE DEI MARCHESI PALLAVICINO, NEL PARMENSE

ScipioneNight

I Misteri del Castello Millenario

Nel labirinto del Castello più antico del Parmense visita notturna alla scoperta dei suoi luoghi segreti. Con l’apertura straordinaria delle prigioni quattrocentesche e dell’antica via di fuga del castello

STEMMA MARCHESI PALLAVICINOSabato 27 Aprile ore 21:30 e 22:30

Il millenario Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino, il più antico del Parmense, fondato prima dell'anno Mille dal mitico Adalberto Pallavicino, tra i più grandi condottieri del suo tempo, aprirà le sue porte per una speciale visita notturna alla scoperta dei suoi luoghi segreti. Nella penombra della sera verranno raccontati intrighi e misteri che avvolgono il Castello e le leggende dei fantasmi che lo animano in alcune notti dell'anno... Eccezionalmente verrà aperta la torre circolare quattrocentesca con le sue prigioni e verrà mostrata l'antica via di fuga che attraversa il Castello. Per l’occasione, verranno inoltre aperti l'intero loggiato Seicentesco da dove sarà possibile ammirare il paesaggio collinare avvolto dalla luce della sera, la Quattrocentesca “scalinata dei cavalli” con il suo giardino segreto e il grande giardino ai piedi della torre, illuminato per la serata. Sarà anche possibile cenare con menu fisso presso gli agriturismi intorno al Castello o degustare una raffinata cena a base dei prodotti del territorio nelle trattorie vicine.

Ingresso: 9 euro – senza sovraprezzo
Costo per bambini (da 6 a 16 anni d’età inclusi): 8 euro - senza sovraprezzo
Bambini fino ai 5 anni inclusi: ingresso gratuito
Marchesi Pallavicino

Il Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino

Il Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino, il più antico del Parmense, è stato costruito prima del 1025 dal leggendario Adalberto Pallavicino, capostipite della nobile casata, tra le poche in Europa ad avere più di mille anni di storia documentata, ed è ancora abitato dai suoi discendenti diretti.

Situato in una posizione strategica sulle bellissime colline tra le province di Parma e Piacenza, fu la principale fortezza dei Pallavicino a presidio delle saline che hanno fatto per secoli la fortuna della casata e del territorio di Salsomaggiore. Il Castello fu nel Medioevo, periodo di suo massimo splendore, il feudo più ricco dell’intero Stato Pallavicino, feudo diretto del Sacro Romano Impero, per il suo dominio sui pozzi per l’estrazione del sale, di cui i Marchesi Pallavicino erano i maggiori produttori e i più potenti arbitri del mercato, detenendone il monopolio. Le sue possenti mura narrano antiche epopee cavalleresche e fastose celebrazioni dinastiche con personaggi mitici come Adalberto, audace condottiero di cui ne cantano le lodi Ludovico Ariosto nell’”Orlando Furioso” e Torquato Tasso nella “Gerusalemme Liberata”. Nei bellissimi ambienti interni è possibile ammirare le decorazioni, gli affreschi, gli splendidi camini e i preziosi soffitti a cassettoni originali, risalenti al Quattrocento, Cinquecento e Seicento.

 

Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino

Tel: 0524 572381 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Curiosità