I MERCATINI DI NATALE, PIU' SUGGESTIVI DELL'ALTO ADIGE

Mercatino Vipiteno credit IDM Alto Adige Alex Filz immagine 2

I mercatini più suggestivi dell’Alto Adige, dove respirare la tradizione dell’Avvento in un’atmosfera senza tempo.

Un appuntamento imperdibile per immergersi nella tradi-zione altoatesina

e per vivere il valore più vero e profondo di questa festività.

Mercatino Bressanone credit IDM Alto Adige Alex Filz

Il Natale in Alto Adige non è solo una festa, ma un vero e proprio modo di vivere. Nell’aria si sprigiona l’inconfondibile fragranza dei biscotti appena sfornati e quella speziata del vin brulè; per le strade si odono le rassicuranti melodie natalizie. A di-cembre, passeggiare per le vie e le piazze altoatesine diventa un’esperienza memorabile! Le principali città altoatesine sono infatti pronte ad inaugurare i Mercatini Originali Alto Adige Südtirol: Bolzano, Merano, Bressanone, Vipiteno e Brunico si preparano a stupire anche per questo 2019. Accanto a questi, anche i più intimi Mercatini di Natale di montagna sono pronti a trasfor-mare alcune delle località e delle valli di montagna più affascinanti per regalare un Natale all’insegna della riservatezza.

Mercatini Brunico Credit IDM Alto Adige Alex Filz

Bolzano: un Natale tra gastronomia e cultura

Il Mercatino di Natale di Bolzano si staglia da Piazza Walther, centro vibrante della città, e si anima per tutte le vie, donando alla città un’atmosfera magica. Gli ospiti vengono accolti dalle melodie tradizionali delle bande folcloristiche e dei cori cittadini. Qui si susseguono numerosi appuntamenti dedicati all’Avvento: dalle esposizioni dell’artigianato locale agli stand gastronomici, dove gustare piatti a base di prodotti regionali e legati alla tradizione locale, una vera e propria festa per tutti i sensi. Da non perdere è la Lunga Notte dei Musei, in programma il 29 novembre e durante la quale è possibile visitare tutti i musei della città fino a notte tarda. Un altro appuntamento di rilievo è l’Inaugurazione della mostra "C'era una volta… giochi e giocattoli d'altri tempi" all’interno del Palazzo Mercantile: un viaggio nei ricordi che incanta piccoli e grandi visitatori (dal 7 dicembre - ore 17). Spettacolo nello spettacolo, all’interno dei Mercatini di Bolzano, è “Un Natale di Libri”: una passerella di scrittori di fama, italiani e di lingua tedesca, con i loro best seller. Allestito all’interno del parco, il calendario dell’Avvento accompagna gli ospiti e i bolzanini con l’apertura di una casella dal 1° dicembre fino a Natale. Per il quarto anno consecutivo, tornano ad accendersi anche le caratteristiche luci nel Parco di Natale.

Merano: design, musica e tanto divertimento per le famiglie

I Mercatini di Natale di Merano animano il centro cittadino con una lunga serie di iniziative. Si può pattinare in Piazza Terme, scoprire angoli suggestivi della città a lume di lanterna, assistere a concerti natalizi. Tra questi, degno di nota è il Concerto della Merano Pop Symphony Orchestra & Marcella Bella in calendario l’8 dicembre. Anche Merano mette in mostra le sue grandi capacità culinarie, dove prodotti del territorio, cucina alpina e influssi mediterranei si alternano e si uniscono. Tante iniziative anche per i più piccini, per i quali la città organizza divertenti attività. Presso il Villaggio Storico Natalizio di Merano - Piazza della Rena, tutti i bimbi potranno incontrare la mascotte Goldy nella sua casetta: uno spazio dedicato alla fantasia e alla creatività in compagnia delle associazioni meranesi. Dulcis in fundo, le lunghe passeggiate riservate agli adulti che conducono alla scoperta delle casette del design: tra tradizione e innovazione, è possibile ammirare manifatture e prodotti di qualità appartenenti a un vasto spettro merceologico.

Bressanone: le luci del Natale accendono la festa

Il Mercatino di Natale di Bressanone in Piazza del Duomo è uno dei Mercatini di Natale più belli dell'Alto Adige. Una tappa importante è quella della visita ai presepi, dove l’Avvento si intreccia al folclore pagano grazie alle luci che si accendono sui Krampus. Nella tradizione tedesca i Krampus sono diavoli travestiti e mascherati e, in occasione della sfilata di San Nicolò, lo accompagnano lungo le strade di Bressanone. L’evento più scenografico che questo borgo offre è sicuramente “Best of Soliman’s Dream” che si tiene nella splendida cornice del cortile della Hofburg, il palazzo vescovile di Bressanone. Tutti i giorni a partire dal 22 novembre fino al 6 gennaio ci saranno tre show giornalieri - tra le 17.30 e le 19.30 (eccetto 24 e 25 dicembre) – e i visitatori avranno l'opportunità di conoscere meglio la storia e le avventure dell'elefante di Bressanone. E non è finita qui: tra i banchi del Mercatino di Natale di Bressanone si possono trovare tantissimi prodotti artigianali. Non mancano infine gli stand gastronomici, che invitano ad assaggiare le specialità del territorio. Tra una delizia e l’altra, da non perdere è la visita della città in notturna, un momento memorabile per vivere appieno la magia del Natale.

Mercatini di Bolzano ph Alex Filz 7

Brunico: il Natale nel borgo di montagna

Graziose casette di legno, il centro storico dal fascino medievale e sullo sfondo la cima inne-vata del Plan de Corones: è il suggestivo ritratto del Natale a Brunico. Qui, il piacere di una passeggiata tra i mercatini si alterna all’adrenalina di una giornata sugli sci circondati dal meraviglioso paesaggio delle Dolomiti. Uno scenario affascinante in cui tutto si intreccia e si fonde in armonia. Brunico offre un vero e proprio percorso natalizio tra i suoi vicoli, pensato per offrire agli ospiti la migliore esperienza possibile dei suoi mercatini. Da non perdere il Fienile dei profumi, allestito ai Bastioni prolungati, dove gli ospiti vengono trasportati in un viaggio sensoriale fatto di erbe e profumi. Altra novità riguarda la città alta che si trasforma in una mostra d’arte a cielo aperto grazie alla realizzazione di un’istallazione luminosa reinterpretata in chiave moderna di un artista locale. Quattro oggetti luminosi, ispirati alla corona dell’Avvento, sono collocati attorno alla colonna Mariana nella Oberstadt e invitano i passanti a immergersi nel vero e proprio spirito natalizio di un tempo. Castel Brunico, inoltre, apre i suoi battenti tutti i giorni a partire dal 7 dicembre e nelle giornate dell’8 e del 15 propone il programma natalizio. Il calore del fuoco, il vin brûlé, il tè alle erbe, le zuppe di Gulasch, gli Strauben con la marmellata, le storie di artigiani e la cultura dei popoli di montagna, fanno della visita natalizia a Castel Brunico un’esperienza davvero speciale. Anche Palazzo Sternbach accoglie il Natale trasformandosi nel luogo del silenzio e della quiete: qui, grandi e piccini, possono scrivere i loro desideri sui dei nastri intrecciati tra loro e creare un unico grande filo, il simbolo dello spirito natalizio collettivo.

Vipiteno: la magia del Natale in carrozza

Il mercatino di Natale in Piazza Città a Vipiteno offre opportunità per tutti i gusti: decora-zioni natalizie dipinte a mano, saponi di latte di pecora, erbe alpine, pantofole in feltro, candele profumate e delizie culinarie. E cosa c’è di più romantico di un giro in carrozza per le viuzze del centro storico di Vipiteno? Un’occasione unica per soddisfare grandi e bambini, alla scoperta dei mercatini che questo piccolo borgo offre, senza dimenticare la mostra dei presepi fatti a mano nella Torre delle Dodici. Un appuntamento da non perdere è lo spettacolo "Il Natale dimenticato, il viaggio musicale di Sterzl attraverso il passato" realizzato in collaborazione con il gruppo musicale Tellura X e altri cantanti e musicisti ospiti presso la Chiesa di Santo Spirito, in Piazza Città a Vipiteno. Infine, musiche alpine e canti natalizi donano a questo Mercatino di Natale, spesso imbian-cato dalla neve, un’atmosfera davvero unica.

Mercatini di Natale di Montagna

Per chi sogna un Natale fatto di quiete e tranquillità, lontano dalla vita frenetica delle città, da novembre a gennaio i mercatini di montagna sono il luogo ideale in cui respirare lo spirito alpino e dove immergersi e vivere in pieno l’atmosfera senza tempo dell’Avvento. Qui in Alto Adige è possibile tornare bambini e rivivere il clima familiare tipico delle festività di una volta, quando la vita frenetica di tutti giorni veniva accantonata e in casa si godeva esclusi-vamente l’armonia, il silenzio e la tranquillità. Ogni valle, ogni sentiero, vivono permeati dallo spirito natalizio, sprigionando profumi e sapori che richiamano alla mente ricordi e sensazioni che durante l’anno vengono dimenticati. Dal 1° dicembre al 6 gennaio 2020 la Val Gardena si trasforma nella “Valle di Natale delle Dolomiti”. A Ortisei viene allestito il Paese di Natale che accoglie i visitatori nelle “Loden-lounges”, piccole casette gastronomiche. Qui i visitatori possono degustare prodotti locali e prelibatezze culinarie in una romantica atmosfera. A S. Cristina si svolge il Magic Town, con lo zoo delle carezze con gli alpaca per tutta la famiglia. A Selva di Val Gardena, nel cuore delle Dolomiti non può mancare il mercatino a “tema sci”, il Mountain Christmas dove la montagna si trasferisce in paese. In Alta Badia, il paesino di San Cassiano si trasforma invece in Paisc da Nadé, paesino di Natale delle Dolomiti, mentre Corvara diventa Marcé da Nadé ed entrambe propongono un’autentica immersione all’interno del mondo ladino e della tradizione altoatesina, con canti natalizi, specialità gastronomiche e prodotti artigianali locali. L’Avvento Alpino in Val Sarentino significa riscoperta della tranquillità e del silenzio, in un tempo ormai scomparso. Il paese di Sarentino ogni fine settimana durante l’Avvento diviene un romantico villaggio natalizio legato all’originalità delle sue tradizioni e delle sue usanze tramandate da anni, ai canti e all’artigianato tradizionale. All’interno del Parco Nazionale dello Stelvio, in Val Martello, si estende il mercatino di Natale più alto delle Alpi che viene allestito nella stalla dell’Enzianalm. Qui è possibile far rivivere ai visitatori l’atmosfera natalizia, la contemplazione e la nostalgia, dove il contatto tra l’uomo e la natura è diretto. Inebriati dal profumo di pino e di cannella è possibile girovagare tra le bancarelle che offrono prodotti tipici della zona. La stalla costituisce il palcoscenico festivo per i concerti degli orfani Martell, dei suonatori di corno delle Alpi Proveis e dello Schianbliamltol Choir della Val Martello. Si può ammirare anche il Latscher Tuifl, con le sue "maschere inquietanti".

Alta Badia Alex Moling 2

Facebook: www.facebook.com/altoadige.suedtirol #AltoAdige

Instagram:www.instagram.com/visitsouthtyrol @visitsouthtyrol

#SouthTyrol, #AltoAdige, #Suedtirol

Twitter: www.twitter.com/altoadige_info #AltoAdige

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Curiosità