Abu Dhabi accoglie 1,3 milioni di hotel guest nel Q3 2019!

  • Skyline Abu Dhabi
  • Abu Dhabi ccoglie 1,3 milioni di hotel guest nel Q3 2019, incrementando la Room Revenue del 6%

  • Il Dipartimento Cultura e Turismo – Abu Dhabi rivela le cifre del terzo trimestre. La durata media del soggiorno cresce del 5,6% e la permanenza in hotel del 4%
  • Il report mostra che nel 2019 Abu Dhabi ha accolto quasi 3,8 milioni di hotel guest, con un aumento del 2,9% rispetto al 2018

Abu Dhabi, 27 novembre 2019 - I dati pubblicati dal Dipartimento Cultura e Turismo - Abu Dhabi (DCT Abu Dhabi) riportano il numero di ospiti che hanno soggiornato negli hotel dell’emirato durante il terzo trimestre del 2019: più di 1,3 milioni con un aumento del 1,7% rispetto allo stesso periodo del 2018. Nell'anno in corso invece, si contano fino ad oggi 3,8 milioni di hotel guest, + 2,9%.

L'ultimo rapporto DCT Abu Dhabi mostra inoltre che i ricavi totali degli hotel nel terzo trimestre hanno superato 1 miliardo di Dirham, registrando un aumento dell'1,7% rispetto al 2018. L'occupazione alberghiera è cresciuta notevolmente, dal 4% al 69%, mentre la durata media del soggiorno (ALOS) è aumentata del 5,6%, toccando le 2,5 notti.

Questi numeri sono generati in gran parte dai visitatori dei mercati principali. Gli hotel guest provenienti dall’India (+ 8,1%), Regno Unito (+ 5,3%), Oman (+ 18,6%) e Arabia Saudita (+ 2,1%) mostrano un aumento significativo tra luglio e settembre. Nel terzo trimestre, il mercato italiano registra 8.000 hotel guest ed una durata media del soggiorno di 4 notti.

Considerando le statistiche riguardanti le singole regioni dell’emirato, nel Q3 2019 presentano risultati particolarmente positivi gli hotel sull'isola di Saadiyat e nell'area ADNEC. A Saadiyat Island i numeri degli ospiti hanno visto un aumento del 71,3%, con 43.976 pernottamenti registrati, mentre la durata media del soggiorno è salita del 13,4%, raggiungendo le 3,5 notti. I ricavi totali sono aumentati del 48,7% e il tasso di occupazione del 20,5%. Gli hotel nell'area ADNEC invece segnano ricavi in crescita del 33,5%, una Revenue per Available Room in aumento del 36,4% e una durata media del soggiorno del 30,4%, mentre l'occupazione mostra un + 17%.

“I risultati riflettono l’impegno del DCT Abu Dhabi, degli stakeholder e dei partner turistici nel promuovere una destinazione avvincente e ricca di eventi di richiamo mondiale, per ogni tipo di viaggio, leisure o business, e turista internazionale. Infatti, le stime del terzo trimestre risultano impressionanti. L'estate è generalmente un periodo più tranquillo per il settore turistico della regione, ma i numeri sono stati sostenuti da alcuni eventi davvero eccezionali, come l’Abu Dhabi Showdown Week, l’Abu Dhabi Family Week, l’esclusiva Summer In Abu Dhabi e la celebrazione dell’Eid Al Adha”, ha affermato HE Saif Saeed Ghobash, sottosegretario DCT Abu Dhabi. “Tutto ciò fa sperare nella realizzazione di ulteriori 12 mesi da record per Abu Dhabi in termini di arrivi. Secondo le previsioni l'emirato accoglierà 5,1 milioni di ospiti entro la fine dell'anno, registrando un aumento del 2% rispetto al 2018, mentre il numero di stanze occupate supererà gli 8,6 milioni, + 5,6 %”.

“Entro fine anno, attesi ancora tanti imperdibili eventi e nuove entusiasmanti attrazioni: il weekend dal 28 novembre al 1° dicembre in occasione del Gran Premio di Formula 1 Etihad Airways Abu Dhabi, il nuovissimo appuntamento culturale Al Hosn Festival, dal 12 al 19 dicembre, ed il Capodanno animato dalla performance esplosiva della star Bruno Mars. Da non perdere l’apertura, il 29 novembre, delCLYMB ™ Abu Dhabi, un’attrazione originale ed unica nel suo genere, che presenta la più grande camera di volo per paracadutismo indoor del mondo e la parete per arrampicata indoor più alta del mondo”.

Dalle statistiche Year-to-Date risulta un notevole slancio nella crescita dei ricavi: i ricavi totali delle strutture ricettive evidenziano un aumento dell’8,1% rispetto al 2018, per un totale di 4 miliardi di Dirham. Abu Dhabi si dimostra anche leader a livello regionale con una crescita a doppia cifra della Room Revenue (14,3%), trainata da un aumento della RevPAR (8,6%), della ARR (6,8%) e della durata media del soggiorno (2,0%).

Infine, nell'anno in corso l'India risulta il primo mercato incoming per Abu Dhabi, con oltre 321.000 hotel guest. La Cina ha registrato più di 297.000 presenze, con il Regno Unito che si posiziona al terzo posto nel ranking mondiale, con oltre 190.000 visitatori. Gli hotel guest italiani ad oggi sono 35.000, con una media soggiorno pari a 4,2 notti.

Department of Culture and Tourism – Abu Dhabi (DCT Abu Dhabi)

Il Dipartimento Cultura e Turismo di Abu Dhabi conserva e promuove il patrimonio e la cultura dell’Emirato di Abu Dhabi ponendoli al centro dello sviluppo di una destinazione di livello, sostenibile e distintiva, che arricchisce la vita di visitatori e locali. L'organizzazione gestisce il settore turistico dell'emirato e promuove la destinazione a livello internazionale attraverso una vasta gamma di attività volte ad attrarre visitatori e investimenti. Le sue politiche, piani e programmi sono relativi alla conservazione del patrimonio e della cultura, compresi la protezione di siti archeologici e storici e lo sviluppo di musei, tra cui il Louvre Abu Dhabi, lo Zayed National Museum e il Guggenheim Abu Dhabi. DCT Abu Dhabi sostiene attività intellettuali e artistiche ed eventi culturali per alimentare un ambiente dinamico e onorare il patrimonio dell'emirato. Un ruolo chiave è creare sinergie nello sviluppo della destinazione attraverso uno efficiente coordinamento con la sua ampia base di stakeholder. tcaabudhabi.ae

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Curiosità