VALLE D'AOSTA. LA REGIONE PUNTA AL TURISMO CULTURALE

LA VALLE D'AOSTA

PUNTA  AL TURISMO CULTURALE

AOSTA. 65 milioni di euro saranno destinati al recupero e alla valorizzazione dei beni monumentali e dei siti di rilievo storico di Aosta. Gli investimenti sono a carico dell'amministrazione regionale valdostana per il tramite della Soprintendenza per i Beni e le Attività culturali. Gli interventi si inseriscono nella filosofia della ‘restitution' del patrimonio storico presente nel capoluogo valdostano, ma anche della valorizzazione dei beni a scopi turistici, facendo di Aosta sempre piu' una meta d'eccellenza del turismo culturale a livello nazionale ed europeo. Punto di partenza di tale percorso il completamento dei lavori per il parco archeologico di Saint-Martin-de-Corleans, la cui apertura al pubblico è prevista tra 3 anni. Altro tassello importante il recupero di ‘Maison de Lostan', storico edificio nel centro storico di Aosta i cui lavori inizieranno nel periodo estivo. Infine, entro la fine del 2012 saranno ultimati i lavori di recupero della Torre dei Balivi, e sarà recuperato il Palazzo Roncas, nella piazza omonima.
 
Fonte. UffStampaRAVA
book
Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Curiosità