IPCmethod 115x60 logo Synlab  115x60 omeopatia115x60 IEO ricettebenefibra115x60

A ogni età i suoi trattamenti!... di FB

trattamenti bellezza ogni età

 

A OGNI ETÀ I SUOI TRATTAMENTI!

di Francesca Bocchi

www.dottoressafrancoise.com

Le caratteristiche della pelle variano a seconda dell’età e con esse i trattamenti da abbinare: a 25 anni possono iniziare a comparire le prime rughe, verso i 45 anni queste sono già ben impresse sul viso insieme al photoaging, con perdita di volume e atonia. Dopo i 60 anni c’è spesso bisogno di trattamenti più incisivi, per contrastare rughe e assottigliamento della pelle.

Molte pazienti intorno ai 25 anni lamentano una pelle mista, pori dilatati e l prime rughette intorno agli occhi. In questa fase sono consigliate microdermoabrasione, peeling enzimatici e pulizia del viso con Dermplane.

La microdermoabrasione garantisce un incarnato compatto ed omogeneo, i pori diventano più fini e la capacità di assorbimento della pelle migliora visibilmente.

I peeling enzimatici eliminano in modo dolce le cellule cutanee morte e stimolano il rinnovamento della pelle, schiarendo le piccole lentigo solari.

Il Dermpalane, attraverso una particolare lama, rimuove lo strato superficiale della pelle e la peluria del viso mostrando una pelle liscia e luminosa.

A 45 anni invece l’approccio si basa su microdermoabrasione abbinata a biorivitalizzazione attraverso la tecnica mesoterapica. Viene iniettato acido ialuronico e peptidi in modo da rimpolpare la pelle e renderla più turgida ed idratata. I peeling sono solitamente a base di TCA e soluzione di Jessner, ideali per levigare e rimuovere le lentigo solari e lo strato più superficiale della pelle. Anche la luce LED insieme al microneedling da risultati visibili già dalle prime sedute. Con i sottili aghi del microneedling si stimola il metabolismo cellulare e la formazione di collagene, mentre le luci LED intensificano ed accelerano gli effetti antiage del trattamento, aumentando l’elasticità della pelle.

La pelle delle pazienti over 60 necessita invece di peeling ripetuti a base di acido glicolico e TCA, che consentono di assottigliare la pelle del viso e schiarire, le maschere medicali al retinolo prevengono le micro rughe mentre i filler a base di acido ialuronico hanno un effetto riempitivo sui solchi e sulle rughe più marcate. Il Botox serve invece per distendere le rughe frontali e pericoculari, regalando uno sguardo giovane e rilassato.

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Salute e Benessere