IPCmethod 115x60 logo Synlab  115x60 omeopatia115x60 IEO ricettebenefibra115x60

Freeland: scopri le proprietà del fungo medicinale Cordyceps

 

I funghi medicinali, nonostante siano ancora in pochi a riconoscerlo, hanno una grande valenza in ambito medico. Di fatto, consetono di integrare le terapie farmacologiche classiche, apportando numerosi benefici alla salute delle persone.

Non si tratta di una "terapia alternativa", come spesso si sente dire erroneamente, in quanto questi preziosi elementi messi a disposizione dalla natura sono dei veri e propri medicamenti fitoterapici, che possono essere impiegati nella Medicina Integrata, per ridurne gli effetti collaterali, con i quali i pazienti si trovano spesso a dover fare i conti.

Ma perché proprio i funghi? Semplicemente, poiché contengono più 150 composti bioattivi, indispensabili per il benessere dell'organismo. Particolarmente interessante è il fungo medicinale cordyceps, le cui incredibili proprietà vengono costantemente messe in luce da Freeland, la prima società in Italia che ha promosso la micoterapia, mediante una capillare campagna di formazione rivolta agli esperti del settore naturale, ma anche ai medici.

CORDYCEPS c

 

Cordyceps sinensis: caratteristiche principali

Il Cordyceps sinensis cresce in Tibet, a 4.000-6.500 metri di altezza. Si tratta di un fungo parassita, poiché si sviluppa su varie specie di insetti, specialmente sul Hepialus armoricanus, che conduce la sua esistenza sotto terra. Nello specifico, durante l'autunno le spore fungine infettano l'insetto, che all'inizio della primavera o alla fine dell'estate lo portano alla morte, permettendo così lo sviluppo del micete. Questa particolare specie di fungo è da sempre una delle più costose. Infatti, in passato era riservata solo ai nobili ed ai ricchi.

L'importazione in Europa è vietata, poiché si tratta di una specie rara, in via di estinzione. Tuttavia, dato che è in grado di apportare numerosi benefici all'organismo, si è trovato il modo di coltivare il Cordyceps in laboratorio, in specifiche colture controllate. Questa soluzione ha permesso di ridurne i costi, ma anche di garantirne l'utilizzo in tutto il globo.

Le proprietà benefiche del Cordyceps

Il fungo medicinale Cordyceps, che viene utilizzato in Occidente prevalentemente dagli atleti e dagli anziani, permette di rinforzare e di rigenerare l'organismo dopo il manifestarsi di malattie debilitanti, in quanto apporta energie al corpo, ma anche alla mente. Inoltre, ha un effetto benefico sulla circolazione e favorisce il vigore sessuale. Di fatto, può essere inteso come un vero e proprio agente riequilibrante, poiché tende a normalizzare gli aspetti yin e yang di diversi processi fisiologici.

La medicina tradizionale cinese lo considera anche un tonico dei reni. Questi particolari organi, in questo caso, però, sono da intendere più che altro come sistema organico funzionale, che permette di immagazzinare l'energia vitale. In antichità, in Tibet, questa particolare specie di fungo veniva concepito come un potente rimedio per combattere l'invecchiamento.

Sicuramente, è ricco di proprietà, poiché contiene diverse sostanze biologicamente attive, come aminoacidi essenziali, proteine, vitamine, steroli e così via. Tuttavia, tra i componenti più importanti si ritrovano gli analoghi dei nucleosidi, che non compaiono in nessun altro rimedio naturale. Attualmente, diversi studi scientifici stanno cercando di approfondire gli effetti benefici del Cordyceps sull'organismo, poiché si sa ancora troppo poco di questo portentoso fungo.

 

 

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Salute e Benessere