IPCmethod 115x60 logo Synlab  115x60 omeopatia115x60 IEO ricettebenefibra115x60

Ragadi al tallone, a cura della dr.ssa Francesca Bocchi

RAGADI AL TALLONE

RAGADI AL TALLONE

Spesso si tendono a sottovalutare alcune affezioni della cute, soprattutto quando molto diffuse, considerandole erroneamente inestetismi, quando invece le cause che le hanno provocate possono essere più gravi. Ne sono un esempio le ragadi al tallone, spesso sottovalutate. Sono più visibili quando si indossano le calzature aperte, ma le ragadi al tallone possono presentarsi e perdurare tutto l’anno. Se trascurate, inoltre, nei casi in cui le fissurazioni siano sanguinanti, possono causare infezioni e dolore costante nella camminata, influendo cosi sul benessere generale. La presenza delle ragadi può costituire un campanello di allarme per abitudini e stili di vita scorretti. I fattori determinanti per la loro insorgenza sono diversi. Il principale è l’eccessiva secchezza cutanea che può essere causata da poca idratazione, contatto con sostanze irritanti come il cloro dell’acqua delle piscine, utilizzo di calzature non idonee o fatte con materiali nocivi. Anche l’utilizzo di prodotti cosmetici e creme idratanti, le cui formulazioni siano troppo aggressive, può favorire l’alterazione del film idrolipidico cutaneo che porta ad una fragilità della cute che sembrerebbe spessa. Oppure il problema può essere rappresentato da una preesistente patologia cutanea, come la psoriasi, il piede d’atleta o l’eczema, o in pazienti diabetici.

Anche la presenza di duroni può influire, in quanto l’ispessimento della pelle che li caratterizza, rende rigida la pelle del tallone che, camminando può lesionarsi. Piedi piatti o altre anomalie del piede insieme ad obesità possono far si che la pressione sul tallone risulti troppa e quindi porti alla comparsa di fissurazioni. Infine un ruolo importante lo giocano anche le carenze nutrizionali dovute ad una dieta scorretta. Consigliati sono i pediluvi e l’uso di creme ammorbidenti ed idratanti, a base anche di acido salicilico e urea per un effetto esfoliante. www.dottoressafrancoise.com

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Salute e Benessere