IPCmethod 115x60 logo Synlab  115x60 omeopatia115x60 IEO ricettebenefibra115x60

A.I.S.P.A.: Intervista al Presidente Willy Pasini


Willy Pasini 350
di Milena Passigato

Sono sempre più numerose le persone che ricorrono all’aiuto del sessuologo per risolvere difficoltà attinenti alla sfera sessuale o anche solo per sciogliere dubbi e paure che magari per pudore non sono mai stati affrontati. Nonostante l’apparente apertura raggiunta sull’argomento, infatti, la sessualità rimane ancora per molti un tabù di cui è difficile parlare anche con il proprio medico di fiducia. Ecco che la presenza di una figura esperta a cui rivolgere le proprie domande ed esporre eventuali problematiche diventa estremamente preziosa. È a partire da queste considerazioni che Milano 24orenews, in collaborazione con A.I.S.P.A. (Associazione Italiana di Sessuologia e Psicologia Applicata), ha deciso da questo numero di dedicare uno spazio alla sessualità dove i lettori possano trovare risposta ai loro quesiti ed essere informati sugli studi più recenti. Abbiamo pensato di utilizzare questa prima “puntata” per fare luce sulla figura del sessuologo, per capire bene chi è e quali sono le sue competenze. E lo abbiamo fatto rivolgendo qualche domanda al noto psichiatra e sessuologo Willy Pasini, autore tra l’altro di numerosi libri sull’argomento, nonché presidente di A.I.S.P.A.

calo di desiderioProfessore, negli ultimi anni sempre più spesso si sente parlare di disfunzioni sessuali, pastiglie dell’amore, ansia da prestazione, ecc. Sembra che i problemi sessuali siano aumentati e parallelamente anche le richieste di consulenza sessuologica. Lei mi conferma questo dato?

Si è vero, le richieste di consultazione per problemi sessuali sono in continuo aumento e rispetto a 20 anni fa sono cambiati anche i problemi  per cui ci si rivolge al sessuologo. Una volta erano soprattutto le donne a chiedere aiuto e le richieste riguardavano il dolore durante la penetrazione, l’anorgasmia vaginale e un desiderio sessuale spesso più debole del partner. Le domande maschili invece riguardavano l’ eiaculazione precoce. Dal 1996 con l’entrata in commercio del Viagra, seguito poco tempo dopo da Cialis e Levitra, sono aumentate le domande per la disfunzione erettile, vissuto prima come un segreto vergognoso. Oggi i problemi più comuni che spingono le persone a cercare l’aiuto di un esperto riguardano il calo di desiderio dell’uomo nei confronti di una donna più autonoma ed esigente e la necessità di ridefinire i ruoli all’interno della coppia. Coppia che attualmente sta vivendo un momento di crisi per mancanza di riferimenti esterni.

maschio femminaSecondo lei, quindi, è la ridefinizione dei ruoli maschili e femminili avvenuta negli ultimi cinquant’anni ad aver mandato in crisi la coppia?

Dagli anni ‘70 ad oggi abbiamo assistito ad una vera e propria rivoluzione sociale che ha portato la donna ad assumere una posizione sempre più importante fuori dalla famiglia rendendola indipendente dal marito. Questo ha completamente stravolto gli equilibri tra i sessi. Una volta i ruoli all’interno della coppia erano definiti socialmente: la donna moglie e madre, dedita alla casa, e il marito che si occupava del lavoro. Oggi non è più così e i membri della coppia devono ricontrattare il proprio ruolo nella loro intimità, senza più alcun riferimento esterno certo. La coppia non è più esclusivamente funzionale alla procreazione ma al benessere degli individui che la compongono. La donna non cerca più solo protezione dal compagno ma comprensione, il che manda in crisi non poco gli uomini che sono poco abituati a questo tipo di richiesta. A volte in consultazione arrivano coppie che hanno solo un problema di comunicazione e bastano davvero pochi incontri per creare un vocabolario comune tra i partner.

Di fronte ad un problema sessuale o di coppia lei consiglia quindi di rivolgersi ad un sessuologo. Ci può spiegare meglio chi è questo professionista, che formazione ha e quali sono le sue competenze?

Il sessuologo si occupa di problematiche estremamente delicate e complesse che richiedono un approccio globale capace di affiancare alla valutazione organica, endocrino-andrologica-ginecologica, anche una competenza specifica sul piano psico-relazionale e comunicativo interno alla coppia. Il percorso per diventare sessuologo clinico, riservato ai laureati in medicina e psicologia, dura 4 anni. Esiste anche la figura del consulente sessuale, capace di inquadrare dal punto di vista diagnostico le problematiche individuali e di coppia. Il percorso è aperto a più figure professionali (tra cui ostetriche, infermieri, counselor) e dura due anni. È importante scegliere una scuola riconosciuta dalla FISS (Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica) a garanzia della serietà del percorso formativo. A Milano la prima scuola ad organizzare corsi per sessuologi è stata A.I.S.P.A. che si avvale della docenza dei più validi professionisti del settore.

Qual è la proposta formativa di A.I.S.P.A.?

L’Associazione Italiana di Sessuologia e Psicologia Applicata (A.I.S.P.A.) organizza ogni anno a partire dal mese di novembre due indirizzi di corsi. Uno per chi vuole diventare sessuologo clinico, della durata di 4 anni, che si suddivide in 2 moduli autonomi e alla formazione teorica unisce ore di pratica e tirocinio in aula. Al termine del primo biennio la persona ottiene il titolo di consulente sessuale. Finiti i 4 anni diventa sessuologo clinico. L’altro corso invece è destinato a chi vuole diventare educatore sessuale, svolgendo un’attività prevalentemente pedagogica presso scuole e istituzioni. In questo caso il corso ha la durata di un anno.

È possibile contattare gli specialisti di A.I.S.P.A.?

Certo, esiste un elenco di specialisti formati presso la nostra scuola pubblicato sul sito dell’associazione (www.aispa.it). Tali specialisti, oltre ad una formazione rigorosa, sottoscrivono l’impegno a frequentare almeno un seminario di aggiornamento specifico ogni anno. Si tratta quindi di professionisti qualificati ai quali è possibile fare riferimento con grande serenità per i problemi legati alla salute sessuale.

Willy Pasini

LOGO AISPA
A.I.S.P.A.

Milano, via Marostica 35
www.aispa.it 

Associazione Italiana

Sessuologia Psicologia Applicata

Presidente Prof. W. Pasini

 
Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Salute e Benessere