IPCmethod 115x60 logo Synlab  115x60 omeopatia115x60 IEO ricettebenefibra115x60

Libidogramma piatto... a cura di dr Roberto Bernorio

Libidogramma piatto

 

LIBIDOGRAMMA PIATTO, OVVERO L’ASSENZA DI PULSIONI SESSUALI

L'intimità presente in un bacio è anche maggiore di quella di un rapporto sessuale, perché lega più a fondo due persone in un istante infinito che permette di assaporare l'anima a fior di labbra.

Tratto da: "IL SESSUOLOGO RISPONDE"

Milano 24orenews                        Roma 24orenews

Cover MI24 Settembre 2019  Cover RM24 Settembre 2019

 

Caro Dottore, la mia carica sessuale verso gli uomini è proprio a terra e visto che ho solamente 27 anni sto cominciando a preoccuparmi seriamente. Cosa potrebbe esserci dietro al mio libidogramma piatto?

Francesca

RISPONDE IL SESSUOLOGO

La sessuologia tende a ritenere che il libidogramma piatto, ovvero l’assenza di pulsioni sessuali, sia da collegarsi o ad un eccesso di controllo e di inibizione, oppure ad una mancanza di spinta erotica. Talvolta l’assenza di desiderio può essere dovuta a motivi contingenti; una gravidanza appena conclusa, il senso di colpa per un aborto, la morte di una persona cara. In altre circostanze è più difficile individuarne la causa, ma per provare a capirci qualcosa la prima domanda da porsi è molto semplice: non ho più voglia del sesso in generale, del sesso con gli uomini o del sesso con quell’uomo in particolare?

Nel primo caso il problema può derivare da una disfunzione ormonale (ad esempio un eccesso di prolattina o una carenza di androgeni), dall’assunzione di farmaci (ad esempio la pillola) o da uno stato depressivo, latente o conclamato che sia.

Nel secondo caso, quello cioè in cui si rifiuta categoricamente il sesso opposto ma si avverte comunque la presenza di una carica erotica, si può invece pensare a problematiche dell’identità od a una omosessualità latente. Nel terzo caso è evidente che la causa va ricercata in un conflitto di coppia, motivato con tutta probabilità dalla presenza di un altro oggetto del desiderio, perlomeno nell’immaginario. Non è in questo caso l’energia sessuale in generale che manca: semplicemente qualcosa la inibisce nei confronti del proprio partner. I motivi di ciò si situano spesso nel mondo dei sentimenti negativi, laddove il rancore e la rabbia hanno sostituito l’amore, l’affetto, la stima e la comprensione.

Penso che tu abbia abbastanza elementi per dare una prima collocazione al tuo problema; il passo successivo sarà chiedere una consulenza sessuologica per capire come risolverlo. 

Dr. Roberto Bernorio

 

Dr. Roberto Bernorio
Specialista in Ginecologia

Psicoterapeuta
Sessuologo clinico
www.robertobernorio.it

LOGO AISPAA.I.S.P.A.

Associazione Italiana Sessuologia Psicologia Applicata

Presidente Prof. Willy Pasini

Via Marostica 35, 20146 - Milano

www.aispa.it

 

 

 


 

 

 

 

 

 

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Salute e Benessere