IPCmethod 115x60 logo Synlab  115x60 omeopatia115x60 IEO ricettebenefibra115x60

SEDERE GROSSO? FA BENE ALLA SALUTE!

 
 

Guardarsi allospecchio

 non sarà il massimo, ma…

 

 

 … per tutte le donne che si lamentano di avere un "lato b" troppo ingombrante, ci sono novità più che confortanti:

 

il sedere grosso è garanzia di salute

  

Proprio così: accumulare grasso su fianchi e fondoschiena è molto meglio che farlo sulla pancia. Perché protegge dalle malattie cardiache, dal diabete e dalle patologie metaboliche in genere. E lo dimostrano due distinte indagini, una americana, l’altra inglese.

Meglio la conformazione fisica "a pera"
Avere il sedere grosso fa bene alla salute. Le donne che hanno la conformazione fisica "a pera" hanno più chance di contrastare il diabete e le malattie cardiovascolari. Lo sostiene una ricerca della Harvard Medical School (Usa), condotta su topi e pubblicata sulla rivista scientifica "Cell Metabolism".

Chi accumula centimetri su fianchi e fondoschiena, assicurano i ricercatori guidati da Ronald Khan, ha diversi vantaggi per la propria salute. Anzitutto una sorta di protezione dal diabete di tipo II, a cui il "lato b" fuori forma finirebbe per fare da scudo. Tutto merito di quel grasso che si concentra sul fondoschiena e che finirebbe per aumentare la sensibilità all´insulina, l´ormone che regola il trasporto dello zucchero nel sangue.

Ma non è tutto. Sembra che il sedere grosso solleciti la produzione di adipochine, ormoni "amici" del metabolismo, e a produrre una serie di effetti a catena che contrastano quelli deleteri prodotti dai centimetri in eccesso accumulati sul giro vita. Inoltre, le donne "a pera" sono meno inclini a soffrire di problemi cardiaci.

Sedere abbondante e pancia piatta
A conclusioni analoghe, che ribadiscono cioè la rivincita dei fianchi e dei fondoschiena abbondanti, è giunto anche un team di ricercatori di Oxford (Inghilterra), in uno studio pubblicato sulla rivista scientifica "International journal of Obesity". Il grasso in eccesso che si accumula su sedere, cosce e gambe, infatti, respinge gli acidi grassi nocivi e contiene un agente anti-infiammatorio che previene l´ostruzione delle arterie. Caratteristiche che non ha invece il grasso che si accumula al punto vita. Meglio abbondare col fondoschiena, insomma, che con la pancia.

 

Non solo: troppo poco grasso intorno ai fianchi, secondo i risultati dello studio, può portare a seri problemi metabolici, per esempio la sindrome di Cushing. E dimagrire troppo in fretta sotto la vita è dannoso, perché il grasso eliminato rapidamente rilascia una quantità di citochine che innescano le infiammazione e portano a malattie cardiovascolari, insulino-resistenza e diabete. Mentre bruciare lentamente i grassi,  spiega il capo dei ricercatori, Konstantinos Manolopoulos, favorisce lo sviluppo di un ormone che protegge le arterie e favorisce il controllo dello zucchero nel sangue e una migliore combustione dei grassi.

"L’ideale", sintetizza Manolopoulos, "sarebbe avere cosce e sedere abbondanti e pancia piatta. Purtroppo, in genere si hanno abbondanti entrambe le parti o nessuna delle due…".

 

 
 

 

 

 

 Fonte: Staibene

Condividi
comments

Bellezza