IPCmethod 115x60 logo Synlab  115x60 omeopatia115x60 IEO ricettebenefibra115x60

La pelle si cura anche a tavola... di Francesca Bocchi

LA PELLE SI CURA ANCHE A TAVOLA 2

LA PELLE SI CURA ANCHE A TAVOLA!

a cura di Francesca Bocchi

www.dottoressafrancoise.com

“Siamo quello che mangiamo” come filosofava nell’ottocento il filosofo tedesco Ludwig Feuerbach, la pelle sembra essere la cartina tornasole della nostra salute.

Il percorso estetico non può fare a meno di un percorso di rieducazione alimentare e dello stile di vita, parti integranti di un programma ben più ampio dove il ringiovanimento esteriore viaggia sempre insieme al benessere interiore. Esistono un insieme di protocolli che a partire da un corretto regime nutrizionale, personalizzato sulle caratteristiche di ciascuna paziente e coadiuvato dalle terapie della medicina rigenerativa più all’avanguardia, si avvale anche di un preciso sistema di integrazione ad personam, affidato ai moderni principi della nutraceutica, per far raggiungere all’organismo il miglior equilibrio. I primi benefici sono visibili a livello dell’epidermide, che recupera tonicità, compattezza e luminosità.

Il dermo-ringiovanimento ha l’obiettivo di migliorare l’alimentazione giornaliera eliminando quei cibi e quelle malsane abitudini che danneggiano l’organismo rovinando anche la nostra pelle e favorendone l’invecchiamento.

Ogni programma prevede tre fasi, la cui sinergia le restituisce gli effetti più performanti.

Si stabiliscono regole da tenere a tavola studiate sul profilo del paziente e della problematica cutanea da risolvere.

La dermo-nutraceutica ortomolecolare si avvale di complessi vitaminici e oligoelementi minerali ad hoc per ogni specifica funzione anti-age per la pelle.

I percorsi di medicina rigenerativa altamente innovativi, con l’utilizzo contemporaneo di cosmeceutici, consentono di far ritrovare alla pelle luminosità e turgore.

Le cattive abitudini alimentari o diete non equilibrate protratte nel tempo, carenti di vitamine e dei nutrienti responsabili della protezione dello stress ossidavo, si ripercuotono direttamente sulla qualità della pelle con un’azione distruttiva dei radicali liberi che si riflette con lassità e rughe, dovute alla carenza di aminoacidi e proteine, di contro l’apporto ne aumenta il collagene, struttura portante del derma.

Secchezza ed impurità, colorito spento, rughe e macchie riconducibili a un’alimentazione povera di vitamine A, B6 e C e minerali, favorite anche dall’assunzione di alcol e cibi scadenti.

La disidratazione è il primo sintomo della mancanza di vitamina E e la perdita di elasticità causata da scarso apporto di selenio e omega 3.

LA PELLE SI CURA ANCHE A TAVOLA

Quindi integrare con le “vitamine della bellezza” A,C,E,B8 e D3, che insieme ai bioflavonoidi e carotenoidi mantengono giovani le membrane cellulari per difendere da stress ossidativo e ROS, migliorano la circolazione sanguigna, apportando maggior nutrimento e ossigeno. Amminoacidi come lisina e prolina e proteine vegetali di alta qualità: rappresentano una cura ricostituente per pelle, capelli e unghie. Fibre e probiotici ripuliscono l’organismo evitando l’accumulo sedi scorie e tossine, mentre minerali come zinco, selenio, rame e magnesio accelerano i naturali sistemi di riparazione di pelle e capelli. Una buona integrazione da portare nel piatto aiuterà a mantenersi in salute e con una pelle bella da ammirare!

Condividi
comments

Bellezza