IPCmethod 115x60 logo Synlab  115x60 omeopatia115x60 IEO ricettebenefibra115x60

Caduta dei capelli e alopecia maschile... di Francesca Bocchi

CADUTA DEI CAPELLI alopecia mascile

CADUTA DEI CAPELLI

E ALOPECIA MASCHILE

A cura di Francesca Bocchi

Tratto da:

Milano 24orenews                         Roma 24orenews          

Cover MI24 Novembre 2019  Cover RM24 Novembre 2019

 

Negli uomini il problema di caduta dei capelli può avere diverse cause, fra quelle più evidenti troviamo stress, diete dimagranti, fumo, anemia, interventi chirurgici, malattie, farmaci. Ma la causa più frequente in assoluto è il fattore ereditario, che porta all’alopecia androgenetica più del 70% degli uomini. Un tipo di caduta di capelli che può manifestarsi in maniera più dirompente con la presenza concomitante di questi altri fattori. L’alopecia androgenetica ha la propria origine nel nome: è infatti una problematica che viene generata dagli ormoni androgeni e deriva da un predisposizione genetica. Si manifesta nella maggioranza dei casi dopo i 35 anni di età, ma se arriva prima è molto probabile che la sua progressione sia più veloce e aggressiva. Le aree che colpisce sono quelle del vertice della testa e quella superiore del capo.

La calvizie maschile non dipende da un eccesso di ormoni maschili, ma solo da una diversa sensibilitàdel follicolo a questi stessi ormoni. Quando si è colpiti da un forte e improvviso stress e iniziano a cadere i capelli, ciò avviene perché i capelli si rifugiano in fase di ‘telogen’ e bloccano ogni attività. Ma la caduta dei capelli, che avviene solitamente dopo tre mesi, non sempre danneggia la struttura del follicolo, che finito il momento di stress sarà pronto per un nuovo ciclo. Se lo stress è più costante nel tempo la caduta di capelli sarà meno importante ma più diffusa e protratta nel tempo e con l’effetto probabile di diradamento dei capelli.

Il Trapianto di Capelli “Smart Fue” sembra essere oggi un’ottima soluzione per ritrovare una capigliatura naturale e permanente, nella maniera meno invasiva possibile. Viene eseguito, a supporto dell’intervento, un protocollo concepito da Istituto Helvetico Sanders Istituto Helvetico Sanders che si differenzia dalle metodiche esistenti per l’assistenza continuativa al paziente e lo studio condotto sulla casistica personale. Il percorso viene studiato nel minimo dettaglio anche con riferimento all’assistenza post-operatoria, indispensabile per ottimizzare i risultati del trapianto. Grazie ai controlli periodici svolti con cadenza mensile da un esperto è possibile verificare la corretta ricrescita dei capelli in linea con i rispettivi ritmi biologici, fino al raggiungimento del risultato desiderato. Il monitoraggio completo e continuativo, che si aggiunge ai controlli effettuati dai chirurghi dopo 6 e 12 mesi dall’intervento, è un servizio che solo Istituto Helvetico Sanders è in grado di offrire a propri pazienti. Alla tecnica Smart Fue utilizzata per l’estrazione dei follicoli, si affianca l’innovativo sistema di impianto DHI (Direct Hair Implantation), con cui le unità follicolari vengono reimpiantate direttamente sul cuoio capelluto: un approccio che garantisce l’attecchimento dei follicoli con percentuali vicino al 100%, riducendo notevolmente i tempi di intervento e consentendo di ottenere un risultato di estrema naturalezza.

www.dottoressafrancoise.com

Condividi
comments

Bellezza