Ferdinando Asnaghi 230x120 logo Synlab  115x60 omeopatia115x60 IEO ricettebenefibra115x60

Cani, Cuccioli, Uomini, Bambini: istinto e amore

A cura di Gloria Mauri...

Cani cuccioli bambini uominiI bambini amano istintivamente gli animali e in modo particolare i cani, da sempre i migliori e più fedeli amici dell’uomo. Quando non scatta questa scintilla d’affetto fra i bambini e gli amici a quattro zampe (per fortuna accade raramente), ma addirittura si instaura un rapporto di paura, tutto questo può determinarsi solo a causa di un trauma o purtroppo di un atteggiamento sbagliato dei genitori verso i bambini. Si deve sapere infatti che l’accoppiata cane-bambino può diventare con il passare del tempo un rapporto meraviglioso di affetto reciproco, di gioco assai più educativo di tanti giochi nella disponibilità dei nostri bambini. Un cane nella loro vita di tutti i giorni può insegnare tante cose: prima di tutto che è un essere vivente proprio come loro diverso dai peluche che quindi va rispettato nelle sue “allegrie” e nei suoi momenti di “dolore” che ci sono eccome nella vita dei cani. Un bambino che teme i cani, che non riesce a rapportarsi con loro, in genere per cattivi insegnamenti dei genitori, è bene sapere che crescerà con un rapporto problematico con la natura che lo circonda e con i suoi esseri viventi. Bisogna quindi capire come far convivere bambini e cani. È importante non gridare o fare gesti bruschi se un bimbo si avvicina a un cane, cosa che è quasi usuale, perché può essere sbagliato per il bimbo e per il cane. La frase “non toccare, morde” che si sente molto spesso nelle strade e nei giardini delle nostre città, è quanto di più sbagliato si possa pronunciare! Un cane non morde mai senza una ragione ben precisa e soprattutto non lo fa di certo se nessuno gli ha fatto nulla. Altra cosa sbagliata è quando i genitori pensano e sperano che avere un cane in casa sia come avere a disposizione una babysitter del figlio. Questo atteggiamento è assolutamente sbagliato e non si deve farlo credere o insegnarlo a tutti e due, così come bisogna ricordarsi che nessuno ci obbliga a prendere un cane, ma se si prende questa decisione non è mai ammissibile che venga presa perché avere un cane è di moda. Il cane una volta entrato in casa non si può mai immaginare di disfarsene perché ce ne siamo stancati, non rientra nella categoria delle “cose”. Il cane ti da amore, ti offre la sua fedeltà, gioca e si affeziona ai tuoi bambini, certo a volte perde il pelo, se piove si bagna o si sporca quando esce, a volte si ammala. Ha le sue simpatie e antipatie come capita ad ognuno di noi… forse è proprio un essere vivente come noi, si può non amarlo ma certamente occorre rispettarlo e bisogna insegnare ai bambini a comportarsi sempre così.

Condividi
comments

Benessere