IPCmethod 115x60 logo Synlab  115x60 omeopatia115x60 IEO ricettebenefibra115x60

Vacanze di Natale al caldo? Non sottovalutate questi aspetti...

passaporto t

passaporto

Le vacanze ai tropici rappresentano la meta più ambita degli amanti del mare: sono infatti l'ideale per chi desidera staccare la spina alla frenesia della quotidianità trascorrendo un Natale all'insegna del relax, distesi all'ombra di una palma o facendo un tuffo in un mare cristallino.
Attenzione però che il sogno non venga infranto da una serie di incidenti che potrebbero verificarsi a causa di condizioni ambientali e climatiche molto diverse rispetto a quelle a cui siamo abituati e a cui possiamo ovviare soltanto mettendo in atto una serie di accorgimenti salva vacanze.

Esposizione solare
Prendere il sole ai tropici in inverno richiede una serie di precauzioni in quanto a causa della prossimità dell’equatore, l’atmosfera esercita una minore azione filtrante, lo strato di ozono è più sottile, i raggi del sole sono molto più intensi e diretti e attraversano la pelle in modo perpendicolare raggiungendola quindi più velocemente.

Occorre esporsi al sole gradualmente e con criterio e utilizzare una protezione solare adatta al nostro fototipo. Il rischio è infatti di incorrere in scottature, eritemi e fastidiose congiuntiviti. Nelle ore più intense è meglio ripararsi sotto l'ombrellone e rinnovare la crema protettiva ogni due ore e dopo ogni bagno. Fra le creme protettive in commercio è bene scegliere quelli con formulazione più delicata, come ad esempio i prodotti solari della Lichtena, dedicati a chi solitamente ha la pelle intollerante ai filtri chimici. Questo tipo di creme si rivelano un ottimo alleato per proteggervi dal sole caldo dei tropici poiché aumentano la produzione di melanina e le naturali difese antiossidanti. Oltre a tutte queste accortezze è importante anche evitare di esporsi al sole durante le ore più calde della giornata, soprattutto dopo tutti questi mesi di distanza dai raggi solari.

Alimenti e bevande
Prima di intraprendere un viaggio ai tropici raccomandiamo di documentarsi riguardo i più comuni rischi sanitari a cui si può andare incontro.

In particolare, occorre attenersi a una serie di regole per evitare di ingerire alimenti e bevande potenzialmente contaminati, in quanto potrebbero dar luogo a episodi di intossicazione alimentare o a problemi intestinali che a sua volta potrebbero compromettere l'intero soggiorno. Evitare quindi di consumare latticini o cibi crudi, per cui pietanze a base di carne o pesce devono essere sempre ben cotte. Si raccomanda altresì di lavare accuratamente frutta e verdura con adeguati prodotti disinfettanti. Quanto alle bevande, consumare solo acqua in bottiglia controllando sempre che il sigillo sia integro. Evitare di consumare ghiaccio e non abusare di alcolici.

Infezioni
Il rischio di contrarre infezioni o virus ai tropici è elevato per via di condizioni climatiche umide che favoriscono lo sviluppo di batteri a cui il nostro organismo non è abituato. Per prevenire, innanzitutto è necessario sincerarsi dell'eventuale obbligatorietà di specifiche vaccinazioni nel paese di destinazione e munirsi di spray repellenti anti-zanzare e olii essenziali per scacciare i fastidiosissimi mosquitos da spiaggia, le cui punture provocano bruciore e prurito intenso.

Nelle scogliere indossare sempre scarpette di plastica per evitare di calpestare organismi marini le cui punture potrebbero nuocere alla salute.

Condividi
comments

Benessere