IPCmethod 115x60 logo Synlab  115x60 omeopatia115x60 IEO ricettebenefibra115x60

Le bacche della salute: “Aronia Melanocarpa”

Aronia MelanocarpaAronia Melanocarpa 2L’Aronia è una piccola bacca astringente derivata da un arbusto nativo dell’America settentrionale, già conosciuta in passato dagli Indiani per le sue proprietà curative. All'inizio del XX sec. fu esportata in Russia dove viene considerata ancora oggi una pianta officinale. Solo in tempi recenti ha attirato l’attenzione della comunità scientifica internazionale che è rimasta sbalordita per l’eccezionale valore nutritivo contenuto in questi piccoli frutti somiglianti molto per l’aspetto al classico frutto dei mirtilli. Poco conosciuta in Italia, l’Aronia è invece molto usata nei Paesi dell’Est Europa, sia mangiata fresca che in succo, per guarnire gelati torte e creare dissetanti bevande o ottime marmellate. In genere vengono coltivate ampiamente l’Aronia nera e l’Aronia rossa. Le bacche nere hanno un gusto leggermente più amaro ma sono molto ricche di potentissimi antociani antiossidanti (valori tra i più alti presenti in natura), oltre ad essere una ricca fonte di vitamine, minerali, antiossidanti e fibre alimentari.

Studi hanno dimostrato che il consumo regolare dell’Aronia aiuta a combattere il cancro, l'invecchiamento e le malattie neurologiche, il diabete e anche le infezioni batteriche. Nella composizione del suo fitocomplesso, le ultime ricerche scientifiche rilevano vitamina C, vitamina K e sali minerali, in particolare di manganese, elemento fondamentale per le funzioni di protezione antiossidante ed immunitaria dell’organismo. Inoltre, in 100g di bacche d’Aronia è addirittura presente circa il 93% del ferro che dovremmo assumere quotidianamente in una dieta sana e bilanciata. La vitamina C, oltre alla conosciuta funzione di prevenire e aiutare a curare il raffreddore e influenze, svolge anche altri ruoli fondamentali, ad esempio contribuisce alla generazione di globuli rossi, aiuta la biosintesi del collagene, favorisce la sintesi degli acidi biliari che permettono di digerire ed assorbire i lipidi, ossia i grassi. Inoltre è molto efficace come antinfiammatorio alleviando i dolori causati da disturbi come le artriti. La vitamina K contribuisce, anche se in modo indiretto, alla formazione e al mantenimento della salute delle nostre ossa, ed è inoltre un fattore molto importante per la coagulazione del sangue. Grazie all’alto contenuto di acido chinico, l’Aronia e i prodotti che si possono ottenere da essa, può svolgere un’importante funzione di prevenzione e cura contro le infiammazioni del tratto urinario. Le bacche sono inoltre un’importante fonte di fibre vegetali, utili per favorire una regolare attività del nostro intestino e aiutare a dimagrire chi soffre di sovrappeso. Le proprietà delle bacche di Aronia sono riconosciute anche nel settore estetico ove si utilizzano sempre più per la preparazione di cosmetici e creme.

Marica De Bonis

Tratto da  Erbario magico "italiadagustare" - giugno 2015

Condividi
comments