IPCmethod 115x60 logo Synlab  115x60 omeopatia115x60 IEO ricettebenefibra115x60

Mimosa Hostilis o Tenuiflora (o Jurema): l’albero della pelle

MIMOSA HOSTILIS O TENUIFLORAIl nostro “erbario magico" vi propone ogni mese erbe e piante officinali di cui spesso è noto l’utilizzo ornamentale, erboristico, farmacologico o alimentare. In molti casi però pochi ne conoscono tutte le proprietà benefiche per la nostra salute, grazie a importanti principi attivi (molecole) e sostanze naturali favorevoli al benessere dell'organismo umano e animale. Determinati principi attivi non sempre sono presenti in tutta la pianta, ma spesso si trova in una parte ben precisa (foglie, fiori, radici o fusto), chiamata "droga". Nel corso dell'evoluzione, in milioni di anni, le piante hanno acquisito la capacità di produrre una infinità di combinazioni di molecole aromatiche, frutti, veleni, per proteggersi da parassiti e malattie o per attirare insetti o animali che ne permettono la riproduzione. Tale ricchezza di molecole, ancora da scoprire, è da millenni a disposizione del genere umano per ottenere farmaci, alimenti, profumi e prodotti cosmetici.

corteccia hostilisLa Mimosa hostilis o tenuiflora (o Jurema) è una pianta spinosa simile all'Acacia, originaria del Messico, comunemente chiamata “albero della pelle” in quanto la sua corteccia è ricca di principi attivi sanitizzanti per la cute. La droga è costituita dalla corteccia dei giovani rami, ricca di flavonoidi, saponine, oligoelementi e soprattutto tannini, la cui sinergia dà origine a spiccate proprietà rigeneratrici del tessuto epidermico, potenziando notevolmente le proprietà dei singoli componenti con capacità che vanno ben oltre quelle dimostrate da ogni singolo principio attivo nella rigenerazione della pelle danneggiata.I tannini con la loro azione astringente riducono la permeabilità cellulare, inducono una riduzione dell'infiammazione e incrementano l'impermeabilità della pelle restringendone i pori. Gli oligoelementi sono componenti essenziali, indispensabili per i processi biochimici delle funzioni cellulari, intervenendo anche sulla capacità di replicarsi delle cellule epiteliali così da stimolare la rigenerazione cellulare e la riparazione delle lesioni. I preparati a base di Mimosa tenuiflora favoriscono pertanto la rapida cicatrizzazione di ferite, piaghe torpide, herpes, psoriasi, ustioni, delle quali attenua il bruciore e il dolore, ne promuove la rapida essiccazione e rimarginazione, ricostituendo in breve tempo i tessuti danneggiati. L'attività rigeneratrice inoltre può aiutare per rallentare l'invecchiamento della pelle. La pianta possiede inoltre spiccate proprietà antimicrobiche ad ampio spettro, antibiotico-simili, che inibiscono la crescita di batteri e di funghi; questa capacità è particolarmente importante in caso di piaghe, ustioni, ulcere varicose e diabetiche, che vengono preservate dalle infezioni. L'attività antibatterica può essere utile anche per contrastare l'acne.

Marica De Bonis

 

Condividi
comments