IPCmethod 115x60 logo Synlab  115x60 omeopatia115x60 IEO ricettebenefibra115x60

Gymnema Silvestre “calma la voglia di zucchero”

a cura di Marica De Bonis

GYMNEMA SILVESTRE

GYMNEMA SILVESTRE

“calma la voglia di zucchero”

Gymnema Silvestre 1La gymnema silvestre è un rampicante nativo dell'India e diffuso soprattutto nelle zone tropicali di Africa, Asia e Australia. L’estratto di questo vegetale è largamente utilizzato in medicina ayurvedica; in hindi è conosciuta col nome di ‘gurmar’ che in quella lingua significa “distruttore di zuccheri”. Risale almeno a 2000 anni fa il suo utilizzo per il trattamento del diabete: gli indiani già allora ne masticavano le foglie non appena colte e, ancora oggi, la coltivano nei giardini di casa per questo uso. Oltre che nella cura del diabete, la medicina ayurvedica utilizzava la pianta nelle patologie degli occhi legate all’aumento eccessivo del glucosio. I medici indiani ne consigliano l'utilizzo anche per integrare gli additivi destinati alla cura dell'obesità e della carie. Anche se l’utilizzo maggiormente diffuso è in India, questa pianta è adoperata per le sue numerose proprietà anche dalla popolazioni australiane, vietnamite e giapponesi.

Antidiabetico Anticolesterolo Dimagrante

La gymnema si trova comunemente in erboristeria. Le foglie, dalle quali si ricavano gli integratori in gocce o in polvere, sono ricche di acidi glicosidici, di cui il più attivo è l'acido gymnemico A1, che svolge un’azione ipoglicemizzante attraverso due meccanismi principali: inibisce l'assorbimento degli zuccheri a livello intestinale, e stimola la trasformazione metabolica del glucosio a livello cellulare. Gli acidi glicosidici contribuiscono a tenere sotto controllo i trigliceridi, i grassi “cattivi” che appesantiscono l’attività della ghiandola, evitando l’insorgenza di pancreatiti.

La capacità della gymnema di sintetizzare e agevolare lo smaltimento degli zuccheri le conferisce anche un’azione dimagrante, se associata ad un regime alimentare appropriato e ad una adeguata attività fisica: facilita la perdita di peso, dovuto a un’alimentazione ricca di zuccheri e carboidrati (zuccheri complessi) come dolci, pane e pasta, blocca l’accumulo di grassi a livello dei tessuti adiposi, e riduce notevolmente il desiderio di consumare prodotti dolci. Infatti la pianta ha anche un’azione “anti-dolce”: mettendone sulla lingua una piccola quantità in qualche istante è annullata la percezione del dolce e dell'amaro (lasciando inalterata invece la percezione del gusto salato, acido e metallico), e si ha appunto meno voglia di “dolce”.

La gymnema è inoltre considerata uno dei rimedi più potenti per la salute del pancreas: alcune evidenze scientifiche suggeriscono che parallelamente le sostanze presenti nelle foglie stimolerebbero la rigenerazione delle cellule endocrine del pancreas e la produzione di insulina, ormone necessario al metabolismo degli zuccheri e alla loro trasformazione in energia per le cellule.

 

Condividi
comments