IPCmethod 115x60 logo Synlab  115x60 omeopatia115x60 IEO ricettebenefibra115x60

Astragalo, un alleato contro i malanni invernali

astragalo

UN ALLEATO CONTRO I MALANNI INVERNALI. L’ASTRAGALO

A cura di Marica De Bonis

Questa pianta di origine cinese è conosciuta e utilizzata nella medicina tradizionale, come rimedio naturale, per le sue molteplici proprietà benefiche. La leggenda vuole che questo “super legume” sia stato scoperto dal mitico Imperatore e Maestro cinese Shennong, chiamato anche “Imperatore rosso”, considerato il padre della medicina tradizionale cinese e vissuto 2800 anni prima di Cristo.

L’Astragalo, grazie alle sue proprietà terapeutiche, è in grado di aumentare la normale attività antivirale delle cellule, contrastando l’insorgenza di malanni come febbre, tosse e raffreddore. È anche un vero alleato naturale per combattere stress e malesseri vari che indeboliscono il sistema immunitario. La parte che trova impiego nel campo fitoterapico sono le radici, ricche di principi attivi che rendono l’Astragalo un rimedio multifunzionale capace di agire a vari livelli su tutti i sistemi organici. In un recente studio è stata valutata la loro capacità di difendere gli epatociti, le cellule che compongono il fegato. L’analisi ha dimostrato che le saponine in esso contenute esercitano un'intensa capacità antiossidante, in grado di proteggere il fegato dai danni provocati da sostanze chimiche o tossiche, stimolare la rigenerazione degli epatociti e aiutare a fluidificare il sangue, riattivando le funzioni inibite dagli steroidi (ormoni steroidei e colesterolo).

Quando si parla di piante adattogene, ovvero vegetali capaci di produrre un generale miglioramento delle condizioni psicofisiche, non si può trascurare l’Astragalo: questa pianta è capace di stimolare il metabolismo e la longevità delle cellule, aumentando quindi la resistenza allo stress. Ecco perché è indicato particolarmente nei periodi di stanchezza, e affaticamento. Si può trovare l’Astragalo in farmacia ed erboristeria in varie soluzioni. Si trova la radice in polvere, le gocce, la tintura madre e infine la capsule: prima di iniziare qualsiasi terapia, è consigliabile consultare sempre il proprio medico.

astragalo 2

Curiosità

  • L’Astragalus è conosciuto anche con il nome di Huang Qi, che letteralmente significa energia gialla: nella tradizione cinese il colore giallo è associato alla milza e l’Astragalo come erba veniva utilizzato proprio per la sua azione tonica in diverse parti del corpo, tra cui anche la milza.
  • L’Astragalo è sia una pianta che un osso del piede. In particolare è conosciuto anche come “talo” ed è una delle sette ossa del tarso del piede. Si pensa che il nome della pianta derivi proprio dall’osso, nello specifico da un’associazione con la forma dei suoi fiori alla conformazione dei calcagni.
  • Alcune specie di questa pianta (in botanica ne esistono oltre duemila) vengono utilizzate come nutrimento delle larve di insetti olometaboli come le falene e le farfalle.

tratto da "Milano 24orenews" novembre 2018

Cover MI24 Novembre 2018

Condividi
comments