24orenews Web E Magazine

 

Facebook sai dove sono gli amici

Basta un gesto per condividere la propria posizione. Con la geolocalizzazione se ne va l’ultimo brandello di privacy.  Per Facebook è arrivata l’ora della geolocalizzazione: ha debuttato Places (in italiano Luoghi), nuovo servizio disponibile nell’ultima versione – la 3.2 – dell’App per iPhone, appena rilasciata. Places permette di far sapere agli amici la propria posizione (che apparirà nello status) direttamente dallo smartphone, per poi suggerire luoghi nelle vicinanze. Immediate le preoccupazioni per la privacy, cui Facebook ha già risposto facendo di Places un servizio opt in: la geolocalizzazione, che avviene tramite Gps, non è automatica, ma occorre dare il proprio benestare a condividere l’informazione tramite il tasto Check in. Insomma, chi segnala la propria posizione si assume tutta la responsabilità delle conseguenze. “Se la gente sa dove sei, sa anche dove non sei” spiega Rainey Reitman, di Rights Clearinghouse alludendo ai rischi relativi al divulgare posizione.

Per ora la geolocalizzazione di Facebook funziona solo negli Stati Uniti e solo su iPhone (o, se il browser mobile supporta Html 5, sul sito touch.facebook.com), ma ben presto questi limiti saranno superati. L’articolo prosegue sotto.

 
In questa fase di debutto non ci sono posti, prodotti o servizi pubblicizzati; è tuttavia facile prevedere come la pubblicità localizzata, ossia che mostra locali e negozi presenti nelle vicinanze, sia la prossima tappa.

Fonte:UffStamZ.N.

 

Articolo precedenteLIGURIA. TURISMO – EVENTI DI AGOSTO 2010
Articolo successivoMONTECARLO LE LUCI E OMBRE DE IL BUDDHA BAR