Smace, il nuovo modo di lavorare benefit per lo smart working

L’homeschooling è una modalità di studio ancora poco diffusa in Italia, che ha iniziato ad essere apprezzata durante la pandemia di Covid, poiché evita il contatto con molte persone e, di conseguenza, limita notevolmente i contagi.

In pratica, con il termine homeschooling, si intende la possibilità da parte dei genitori, di occuparsi dell’istruzione e dell’educazione dei figli, utilizzando tecniche di FAD messe a disposizione degli utenti della piattaforma di e-learning.

In pratica, l’homeschooling consente ai genitori di occuparsi dell’istruzione dei loro figli sia personalmente, sia avvalendosi della collaborazione con docenti e tutor, in grado di offrire consigli e consulenze e di accompagnare un ragazzo lungo il percorso formativo obbligatorio.

In realtà, per quanto l’homeschooling si riferisca principalmente alla scuola dell’obbligo, quindi alle elementari e alle medie, nulla vieta agli studenti di proseguire con questo sistema: si tratta di un metodo del tutto legale, che può permettere di arrivare tranquillamente a sostenere gli esami di Stato presso un istituto legalmente riconosciuto.

Per capire come frequentare homeschooling online e come ottenere l’autorizzazione all’educazione parentale, gli esperti di Nuove Scuole 2.0 sono a disposizione per fornire ogni genere di chiarimento.

Indicativamente, si può dire che per consentire ai figli di studiare in regime di homeschooling, i genitori devono presentare presso una scuola statale un documento in cui dichiarano di essere in grado di provvedere all’istruzione dei figli, o di avere comunque sufficienti risorse economiche per mettere a disposizione un istitutore o educatore.

Lo studente che sta seguendo un percorso formativo in homeschooling, può comunque interromperlo in qualsiasi momento sostenendo un esame per essere ammesso in una scuola del territorio. Ciò significa che la formazione parentale deve avergli garantito un livello di istruzione pari a quello dei ragazzi che stanno studiando regolarmente.

La formazione a distanza: le caratteristiche, le modalità e i vantaggi

Sono sempre più numerosi invece gli studenti delle scuole medie superiori che decidono di studiare a distanza, utilizzando una piattaforma online e seguendo sia le lezioni in video che gli incontri interattivi.

La formazione a distanza di questo tipo offre il vantaggio di poter recuperare facilmente e rapidamente gli anni di studio andati persi, ad esempio arrivando al diploma in un solo anno di tempo.

Una soluzione ideale, quindi, per proseguire negli studi anche dopo averli interrotti da qualche anno, o per poter disporre di una modalità più flessibile e personalizzabile per poter portare a termine gli studi.

Può essere un’ottima scelta per conseguire rapidamente un diploma per frequentare l’università o per partecipare ad un concorso per un posto di lavoro.

Grazie ad una serie completa di corsi per diplomarsi, dal liceo, agli istituti tecnici, agli istituiti professionali, Nuove Scuole 2.0 si conferma come punto di riferimento essenziale per chi desidera scegliere questo nuovo metodo di studio e arrivare in tutta libertà al diploma.

Il diploma online è consigliato a chi non ama frequentare le scuole tradizionali, così come a tutti coloro che non hanno tempo e modo di impegnarsi con gli orari di una scuola.