MILANO FASHION week 2022

Una fashion week di ripresa del settoreMFW 2022

Milano dal 22 al 26 settembre 2022

Milano Fashion Week, sino  a domani 26 settembre, con 210 appuntamenti, di cui 68 sfilate e molti eventi collaterali, sostenibilità, inclusione, valorizzazione dei giovani talenti e supporto all’Ucraina in guerra. La fashion week  una «vera boccata d’ossigeno» per Milano come ha sottolineato il sindaco della città, Giuseppe Sala, alla presentazione del calendario.

Il settore moda si presenta a questo importante appuntamento forte dei risultati di fatturato: nel 2022 ha toccato il più alto degli ultimi 20 anni, con una crescita nel primo semestre del 25%. Un risultato su cui pesano le attese di rallentamento per la seconda metà dell’anno a causa di inflazione e crisi energetica. «Oltre 200 appuntamenti è un numero importante per sei giorni che saranno molto densi» ha commentato il presidente di Camera nazionale della moda italiana, Carlo Capasa, «in cui accoglieremo tanti brand italiani e stranieri, tanti giovani e terremo sempre alta la sostenibilità, l’inclusione e la diversità».

Tra le principali novità di questa edizione ci sono il ritorno in calendario di Salvatore Ferragamo, Boss, Antonio Marras, Vivetta, Anteprima e Moncler, che festeggeranno rispettivamente il 30 e il 70 anniversario. Oltre che il debutto in passerella di Bally, del progetto Stella Jean/WAMI e di Matty Bovan, stilista inglese supportato da Dolce&Gabbana. La città di Milano sarà coinvolta grazie a eventi come la sfilata di Diesel, che sarà aperta al pubblico previa registrazione online, e la sfilata di Anteprima che si svolgerà all’Arena Civica nel Parco Sempione. Spazio poi alla sfilata evento di Benetton che marcherà il debutto alla direzione creativa di Andrea Incontri.

La Milano Fashion Week si aprirà con i giovani e si chiuderà nel segno della sostenibilità. Ad inaugurare la settimana, il 20 settembre, sarà la sfilata del programma Milano Moda Graduate all’ADI Museum. In chiusura, la sera del 25 settembre, ci saranno invece al teatro alla Scala i premi Sustainable Fashion Awards in collaborazione con la Ethical Fashion Initiative (EFI) delle Nazioni Unite. L’evento, alla sua quinta edizione, sarà presentato dall’artista Rossy De Palma.

Il 25 settembre il Fashion Hub ospiterà la presentazione del progetto Hope Fashion Ukraine, dove 13 brand ucraini esporranno 15 capi, dando prova dell’unicità e del potenziale sviluppato dall’Industria Fashion Ucraina. Nella sei giorni la moda sarà declinata in tutte le sue forme, non solo in passerella ma anche nelle mostre dedicate a Richard Avedon a Palazzo Reale, o alla mostra celebrativa della carriera di Giovanni Gastel in via Spiga e Max Vadukul, The Witness |Il Testimone- Climate Change, presso la Galleria Sozzani.

La Milano Fashion Week infine vivrà anche sui canali social e sarà su TikTok che è partner di Camera nazionale della moda, con una campagna per promuovere a una nuova e allargata audience uno degli appuntamenti più importanti per l’industria. Tutte le sfilate in calendario potranno essere seguite su milanofashionweek.cameramoda.it, la piattaforma lanciata in occasione delle fashion week digitali.